Rotary e Rotaract Club Cuorgnè e Canavese hanno premiato a Rivarolo Canavese, nella sala consiglio del municipio, i vincitori del concorso fotografico «Food Mood: Noi e il cibo». A seguire l’apertura della mostra degli elaborati presso a Casa Toesca, che resterà aperta per il week-end. Il concorso, rivolto a fotografi non professionisti, ha coinvolto un centinaio di ragazzi frequentanti le scuole medie inferiori e superiori del territorio canavesano e diversi soci rotariani, che hanno saputo raccogliere nei loro scatti, con schiettezza e semplicità, interessanti riflessioni sul tema.

Attraverso il linguaggio fotografico, si è voluto trasportare i giovani partecipanti in un gioco, alla scoperta del rapporto tra noi stessi e il cibo, inteso come momento d’incontro e convivialità: nutrirsi non è, infatti, soltanto un atto quotidiano, ma anche un rituale comunitario, un’occasione di conversazione e condivisione. Inoltre, come suggerito dal tema Expo Milano 201, “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”, il cibo è anche al centro di un dibattito globale sul diritto a un’alimentazione sana e accessibile a tutti gli abitanti della terra. Obiettivo del concorso è stato quindi affrontare, attraverso le immagini, il rapporto tra l’alimentazione e le dimensioni di uno sviluppo accettabile dal punto di vista ambientale, sociale, economico e volto ad una riduzione degli sprechi.
 
La giuria, composta da Angelo Mistrangelo, critico d’arte e giornalista, Valentina Bausano, presidente Rotary Club Cuorgné e Canavese e dai fotografi Elena Datrino, Carmen Cardillo e Daniele Portanome, ha valutato accuratamente gli elaborati sulla base dei criteri di originalità, creatività, qualità estetica e aderenza al tema e scelto accuratamente le foto vincitrici e finaliste di ogni categoria. Le fotografie selezionate saranno esposte presso Casa Toesca insieme a una selezione di fotografie sul tema provenienti dall’Archivio Audiovisivo Canavesano di Palazzo Botton a Castellamonte. L’Archivio, gestito da Emilio Champagne e Attilio Perotti, raccoglie una copiosa gamma di documenti fotografici ed audiovisivi, testimoni della storia e della realtà canavesane. (G.c.)
 
I VINCITORI
 
CATEGORIA MEDIA INFERIORE - MACCHINA FOTOGRAFICA
1° PREMIO: CLASSE 3°D, Paese che vai cibo che trovi, Scuola Media “Gozzano” di Rivarolo Canavese
 
CATEGORIA MEDIA INFERIORE - SMARTPHONE
1° PREMIO: IRENE DALLA POZZA, Salute in tavola, classe 2° A, Scuola Media “Olivetti” di Agliè. 
 
CATEGORIA MEDIA SUPERIORE - MACCHINA FOTOGRAFICA
1° PREMIO: SIMONE CERESA GIAUDO e ARIANNA PIZZIN, Non c’è una seconda mela, classe 4° D, Liceo Artistico “Faccio” di Castellamonte.
 
CATEGORIA MEDIA SUPERIORE - SMARTPHONE
1° PREMIO: SERENA BRONDOLO, Briciole, classe 3° A, Liceo Scientifico “Gramsci” di Ivrea. 

Galleria fotografica

Articoli correlati