I carabinieri stanno cercando di fare luce su un bruttissimo episodio che si è registrato nei giorni scorsi nel pieno centro storico di Rivarolo Canavese. I manifesti a lutto del geometra Guido Benedetto sono stati "sporcati" dalla mano di qualche vandalo che ha scritto, con un pennarello rosso, pesanti frasi all'indirizzo del 75enne appena deceduto.

Un episodio macabro e al tempo stesso vergognoso. I famigliari si sono rivolti ai carabinieri mentre l'agenzia delle pompe funebri che si è occupata di stampare i manifestini li ha prontamente sostituiti con altri puliti. L'episodio si è registrato negli spazi per gli annunci funebri di fronte all'Annunziata, in via Farina, in corso Torino e vicino all'edicola in centro. L'autore del gesto ha esultato per la dipartita del 75enne e, in alcuni casi, ha aggiunto anche degli insulti.

Un dolore in più per la famiglia, già provata per l'addio al noto geometra rivarolese, estremamente noto in tutta la città e non solo. In alcuni casi i manifesti imbrattati con le scritte si trovano a ridosso delle telecamere di videosorveglianza del Comune. E' possibile, quindi, che gli occhi elettronici abbiano immortalato l'autore delle scritte. Se qualcuno avesse visto qualcosa può segnalare il caso alle forze dell'ordine.

Galleria fotografica

Articoli correlati