Si è chiuso con un successo insperato il «Code Week 2018» che ha coinvolto oltre 25.000 scuole in tutta Europa e che a Rivarolo Canavese, allo storico Istituto Santissima Annunziata, ha visto protagoniste le cinque classi della primaria, che per due ore nel laboratorio di informatica appena rimesso a nuovo, si sono confrontate con il coding e le sue divertenti applicazioni.

«I bambini ci hanno stupiti positivamente – ci racconta la maestra Letizia Reitano – sono nativi digitali ma troppo spesso subiscono la tecnologia, renderli parte attiva è stato formativo e divertente per tutti, anche per noi insegnanti». «Abbiamo portato in aula informatica bambini che non sanno ancora leggere – continua Selena Boscarato, maestra e membro del CdA – alcuni non conoscevano l’uso del mouse ma l’intuitività del linguaggio ad oggetti ha permesso anche a loro di programmare».

«Vorremmo investire ancora in questo percorso– chiude Alessandra Mocci, rappresentante di Istituto per la Primaria – a dicembre partecipando a The Hour of Code, facendo familiarizzare i bambini con il mondo della programmazione perché con quello si confronteranno in futuro: già alle medie e superiori si lavora con le app e si programma con Python. La nostra scuola così come per l’inglese con insegnante madrelingua vuole stare al passo coi tempi». E domani si torna a scuola col prestigioso attestato appeso a ricordare il motto del Code week 2018: il coding è per tutti, come la scuola.

Galleria fotografica

Articoli correlati