Sono gravissime le condizioni di vita di un pensionato di 68 anni che questa sera, intorno alle 19, è stato trovato in un lago di sangue all'interno della propria abitazione di via Bicocca a Rivarolo Canavese. L'uomo era a terra nel bagno di casa. A dare l'allarme sono stati alcuni vicini, preoccupati dal fatto che, in giornata, non avevano visto il 68enne.

I carabinieri di Rivarolo hanno poi chiesto l'intervento dei vigili del fuoco che, una volta forzata la porta di casa, sono riusciti ad entrare all'interno dell'alloggio. Il pensionato, come detto, era steso nel bagno in un lago di sangue. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto il 68enne sarebbe stato colto da un malore e ha violentemente sbattuto il volto a terra.

Vivendo da solo, non ha potuto chiedere aiuto. Per fortuna i vicini, oggi pomeriggio, si sono preoccupati e hanno chiamato il 112. L'uomo è stato soccorso dal personale del 118 che lo ha stabilizzato e intubato prima del trasporto in ospedale. Accertamenti in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo.

Galleria fotografica

Articoli correlati