Rischia una multa per omessa custodia e malgoverno di animali l'allevatore proprietario della mandria di mucche che giovedì sera, lungo la provinciale 460 del Gran Paradiso, ha provocato un incidente stradale. La mandria, composta da 17 bovini, è autonomamente uscita da un recinto e ha attraversato la strada per raggiungere le sponde del torrente Orco. L'attraversamento si è verificato intorno alle 20. Con il buio della sera, gli animali si sono avventurati lungo la trafficata arteria stradale, rischiando davvero grosso.

Un Bmw con a bordo due persone, padre e figlio residenti a Buasca, frazione di San Colombano Belmonte, ha centrato una mucca che stava attraversando la strada tra il bocciodromo di Salassa e la prima rotonda della 460 in direzione Valperga. L'urto è stato violento, come dimostrano i danni subiti dalla vettura. Illesi i due occupanti. La mucca, dopo l'incidente, è scappata con il resto della mandria. Per fortuna non sono rimasti coinvolti altri veicoli e altri animali.

I carabinieri di Rivarolo Canavese stanno lavorando per ricostruire con precisione quello che è successo. A quanto pare la recinzione elettrificata dove si trovavano le mucche non ha funzionato. Così quando gli animali hanno «deciso» di andarsene, essendo incustoditi, lo hanno potuto fare senza grossi problemi. Circostanza questa che, come detto, potrebbe valere al proprietario, residente in zona, una sanzione amministrativa.

Galleria fotografica

Articoli correlati