SAN GIUSTO CANAVESE - Non c'è pace neanche a Natale per gli Speed Check. Se fosse un incontro di boxe, sarebbe un ko tecnico. E’ stato abbattuto, nei giorni scorsi, uno dei velo-ok posti nel comune di San Giusto Canavese. Il totem arancione, che periodicamente viene dotato del velox dagli agenti della polizia municipale, è finito nel prato a lato della strada, sradicato alla base.

L’improvviso crollo è stato segnalato con tanto di foto anche sui social, scatenando diversi e vivaci commenti tra favorevoli e contrari all’adozione dei rilevatori di velocità in paese. Accertamenti in corso sulle cause che hanno portato alla caduta del cilindro arancione.

Non si tratta, tuttavia, di una «novità» alle nostre latitudini. Non si può quindi escludere si tratti di una «ragazzata» o che qualche automobilista multato si sia vendicato dei velox, di solito posizionati in via XXV Luglio, Via Aosta, Via Cappo, e del salato verbale della polizia municipale affossando il totem (foto Facebook gruppo Sei di San Giusto se...).

Galleria fotografica

Articoli correlati