TORINO - Code sulla tangenziale di Torino per una manifestazione di commercianti, ristoratori e titolari di attività che protestano contro le regole stabilite in vista delle riaperture che il governo ha previsto a partire dal prossimo 26 aprile dopo le limitazioni anti covid.

Ci sono anche alcuni ristoratori canavesani e tra questo il sindaco di Ozegna, Sergio Bartoli, che da tempo si batte contro le chiusure anti covid chiedendo di poter lavorare in sicurezza. Nei giorni scorsi, insieme a diversi colleghi titolari di attività in Canavese, è stato anche a Roma per diverse manifestazioni. 

I manifestanti sono usciti allo svincolo dell'Interporto e hanno invertito la marcia viaggiando in direzione nord e fermandosi prima dello svincolo Allamano a Rivoli. In testa alcuni veicoli che, una volta in tangenziale, hanno dato vita al blocco. Immediatamente si sono formate lunge code. E' in corso l'intervento della polizia stradale di Torino insieme ai colleghi della Digos. La protesta si è poi spostata all'altezza della stazione di servizio di Stura, in direzione opposta.

Galleria fotografica

Articoli correlati