Questa mattina alla Scuola Allievi Carabinieri di Torino, nella piazza d’Armi della caserma “La Cernaia”, si è tenuta la tradizionale cerimonia del Conferimento degli Alamari e del Giuramento dei carabinieri allievi del 137° corso dedicato alla Medaglia d’Oro al Valor Militare “alla memoria” Carabiniere “Fosco Montini”.

Gli allievi non solo hanno rinnvato il giuramento di fedeltà alla Repubblica, ma hanno assunto ancor più significativamente il loro essere carabinieri con l’apposizione degli Alamari sulle loro uniformi: un simbolo di appartenenza e di continuità storica che lega ogni militare all’Istituzione. Punto di arrivo di un percorso didattico-formativo articolato su fasi teoriche e pratico-applicative svolto in circa dieci mesi di attività, la Scuola Allievi di Torino, rinnovando le sue tradizioni addestrative, ha come obiettivo quello di far giungere ai reparti carabinieri, non solo preparati nelle materie giuridico-professionali, ma capaci di esprimere abilità professionali specifiche e specialistiche nonché soprattutto il possesso di quelle spiccate doti morali che sono richieste ad ogni appartenente all’Arma e che lo qualificano come esempio di onestà e umanità.

In un’ottica di razionalizzazione dei costi e di maggiore e migliore preparazione, il modello offerto si presenta come la più efficace sintesi collaudata, sino ad oggi, nella preparazione di militari a competenze allargate, per rendere aderente e versatile il loro compito in ogni circostanza. La cerimonia ha visto partecipare 370 carabinieri allievi tra cui 39 donne. Foto a cura del comando provinciale dell'Arma.

Galleria fotografica

Articoli correlati