CANAVESE - Si preannuncia un venerdì con disagi per i pendolari del nostro territorio che utilizzano i mezzi della Gtt per andare a lavoro, a scuola o per spostarsi verso Torino e in Canavese.  

Il 17 settembre 2021 è, infatti, previsto uno sciopero nazionale della durata di 24 ore del settore trasporto pubblico locale. Si tratta di una protesta contro le politiche sul lavoro del Governo, cui aderisce l’Organizzazione territoriale Usb - Lavoro Privato. Contestualmente, il sindacato Ugl Autoferrotranvieri ha proclamato uno sciopero di quattro ore su temi correlati alle attività di Gtt.

Proprio da Gtt fanno sapere che: «il servizio urbano-suburbano, metropolitana, assistenti alla clientela, centri di servizi al cliente sarà garantito: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00. Il Servizio extraurbano, Servizio ferroviario (SfmA Borgaro-Aeroporto-Ceres) sarà garantito da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Tra le ore 15.00 e le ore 18.00 potrebbero non essere garantite le corse della linea bus SF2 tra Borgaro e Torino e viceversa».

«Il servizio ferroviario (Sfm1 Rivarolo-Chieri), infine, sarà garantito dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito».

Galleria fotografica

Articoli correlati