Tragedia questa mattina a Salassa in via Ex internati all'interno dell'azienda RG che si occupa di materie plastiche. Un operaio che stava pulendo il cortile è stato travolto da una rotoballa di 800 chili ed è morto sul colpo. È stato schiacciato dal pesante involucro di materiale plastico. A dare l'allarme sono stati i colleghi di lavoro questa mattina intorno alle 8 quando non hanno visto rientrare nello stabilimento Il collega.

Purtroppo tutti i soccorsi sono stati inutili. Quando il 118 ha raggiunto Salassa il cuore dell'uomo aveva già smesso di battere. Sul posto anche i vigili del fuoco di Ivrea e lo spresal dell'Asl To4. Ai tecnici sono affidate le indagini per chiarire la dinamica dell'incidente mortale, coadiuvati dai carabinieri di Cuorgnè.

Secondo i primi riscontri l'incidente si è verificato tra le sette e le otto del mattino. Da chiarire se l'uomo sia stato colto da un malore prima di essere colpito dal pesante involucro di plastica.

La vittima, Salah Semhani, aveva 50 anni, sposato e padre di due figli di 14 e 12 anni, abitava con la famiglia a Favria. Da dieci anni lavorava per la Rg di Salassa.

Galleria fotografica

Articoli correlati