CANAVESE - Nell'ambito delle attività di manutenzione straordinaria sulle opere d’arte svolta dalla direzione Viabilità della Città metropolitana di Torino, partiranno a breve una serie di interventi su alcuni ponti del territorio della Città metropolitana. Si tratta di un complesso sistematico di opere costituite prevalentemente da interventi di natura straordinaria, quali: risanamenti strutturali; ripristini e adeguamento di cordoli e barriere stradali esistenti; manutenzione o rifacimento di giunti di dilatazione a uso stradale; ripristino della regimazione idraulica superficiale su opere d’arte.

L’impegno di spesa è di 230mila euro complessivi. I lavori sono stati consegnati martedì 11 maggio e partiranno nei prossimi giorni, cominciando dalla Valle Soana e proseguiranno con l’intervento in Val di Chy. Il tempo stimato per il completamento delle opere è di 120 giorni.

In Val di Chy: sulla provinciale 64 Dir02 al km 0+400 il Ponte di Rueglio
Il ponte in questione collega il Comune di Rueglio ai Comuni di Alice Superiore e di Pecco. È stato progettato nel 1966 in cemento armato e si sviluppa per una lunghezza di 180 m; sovrasta il vecchio ponte di epoca romana e il torrente Chiusella.
La carreggiata stradale è larga 7,00 m e i due marciapiedi laterali sono larghi 0,70 m protetti da parapetto in ferro; la banchina inoltre è delimitata da barriere di sicurezza.
La struttura portante del ponte è formata da due grossi archi e una serie di piloni in cemento armato, in chiave degli archi l’altezza dalla quota campagna supera gli 80 m; al di sotto dei marciapiedi scorrono due cavidotti per eventuali sottoservizi. Da recente sopralluogo risulta un forte processo di degrado dei marciapiedi, di alcune parti strutturali e dei parapetti che necessitano quindi di opere di risanamento; anche peri i giunti stradali è previsto il rifacimento.

In Val Soana lungo la provinciale 48:
- al km 3+250 il Ponte Biolei
- al km 2+630 il Ponte di Ronchietto
- al km 1+500 il Ponte di Masonassa
- al km 0+180 il Ponte di Sacairi.

Si tratta di una serie di attraversamenti lungo la strada provinciale 48, tra il km 0+150 in comune di Val Prato Soana e il km 3+300 in località Pianetto, che presentano per lo più cordolature da risanare e barriere vetuste in tubolare d’acciaio per cui sono necessari interventi di ripristino strutturale dei cordoli e adeguamento per posa delle nuove barriere stradali a norma. Alcune parti delle travi d’impalcato necessitano inoltre di interventi localizzati di risanamento corticale come si evince da documentazione fotografica e risulta meglio definito nelle lavorazioni riportate su computo metrico; viene considerato inoltre il rifacimento dei giunti del tipo a tampone.

Modalità di intervento e modifiche alla viabilità
Gli interventi si svolgeranno in parte sulla sede stradale per i ripristini delle cordolature laterali e per le operazioni con cestelli/piattaforme by-bridge per interventi in negativo sull’intradosso degli impalcati da ponte, oltre a provvedere all’impermeabilizzazione/bitumatura e realizzazione di nuovi giunti stradali. Per le opere di ponteggio utili al risanamento murario/pile/spalle dell’attraversamento interessato si eviterà il più possibile di interferire con l’eventuale flusso veicolare sottostante o interessare l’alveo del torrente. Il progetto, oltre alle opere di manutenzione straordinaria, prevede interventi di ripristino della regimazione delle acque superficiali di piattaforma al fine di garantire il regolare deflusso. Nell’ambito delle lavorazioni in carreggiata stradale, preventivamente all’inizio delle operazioni si provvederà alla chiusura parziale al traffico veicolare e eventuale pedonale sul ponte con opportune segnalazioni in modo da instaurare un senso unico alternato, operando sulla corsia a traffico interrotto.

Galleria fotografica

Articoli correlati