I dati sull’inserimento lavorativo degli allievi in uscita dai corsi del comparto industriale del Ciac di Valperga, anche dell’ultimo anno formativo, sono estremamente positivi: i tecnici che hanno conseguito un diploma di istruzione e formazione professionale sono tutti occupati. Per quanto riguarda i qualificati, circa il 50% prosegue negli studi, frequentando il percorso di diploma professionale o altri istituti tecnici, mentre il restante 50% trova occupazione in azienda.

I corsi sono poi alla base di storie imprenditoriali di successo, come nel caso della F.B.C. di Salassa. La F.B.C., azienda di Salassa fondata nel 1970 e divenuta srl nel 2018, si occupa di lavorazioni meccaniche per conto terzi. Il titolare, Luca Franza, ha frequentato negli anni ‘80 il percorso di qualifica meccanica. Terminati gli studi, è subentrato al padre nella gestione della ditta, apportando sin da subito innovazioni e puntando alla certificazione di qualità e all’investimento in attrezzature. L’azienda ha sempre puntato ad inserire risorse umane competenti, investendo in formazione. Nel 2011, è stato inserito un ex allievo Ciac che è diventato in breve tempo il suo vice e nel 2017, a seguito di un periodo di stage, è stato assunto un secondo allievo.

Anche quest’anno l'attività ha accolto un allievo del Ciac che frequenta il quarto anno del corso “Tecnico dell’automazione industriale” in duale e un ulteriore stagista del percorso per adulti “Manutentore meccatronico di impianti automatizzati”.

Galleria fotografica

Articoli correlati