Era con tutta probabilità doloso l'incendio che nella notte tra domenica e lunedi ha devastato il bar della stazione a Valperga. Vigili del fuoco e carabinieri della compagnia di Ivrea, nel corso delle indagini, hanno rinvenuto dei liquidi acceleranti. Una tracca forse lasciata dal piromane di turno. Per questo motivo la procura di Ivrea ha aperto un fascicolo d'indagine per il momento contro ignoti. Le fiamme sono divampate nel cuore della notte tra il 10 e l'undici novembre (link sotto) devastando la struttura.

Non ci sono collegamenti, invece, secondo le indagini dei militari dell'Arma, con gli altri due incendi simili che si sono verificati negli ultimi giorni in Canavese. Quello al bar del centro a San Giorgio e quello della sede della Federazione italiana calcio balilla a Feletto. Su entrambi i roghi, e in particolare sul secondo, gli accertamenti degli investigatori sono al momento in corso. Per questi due incendi, però, la procura non ha al momento aperto fascicoli in attesa di valutare gli elementi raccolti dai carabinieri.

Galleria fotografica

Articoli correlati