Un vasto incendio boschivo è divampato questa notte in Valchiusella, sopra il centro abitato di Vico Canavese. Sta bruciando un'ampia zona di bosco in quota, lontano dai centri abitati della vallata. La siccità di questo inizio di 2017 ha favorito il rapido estendersi delle fiamme. Anche per questo motivo la Regione Piemonte, la scorsa settimana, aveva diramato l'allerta per gli incendi, richiamando la popolazione alla massima attenzione, soprattutto nelle zone boschive. 

Un avvertimento che, a quanto pare, in Valchiusella non ha fatto presa. Gli agenti del corpo forestale dello Stato stanno valutando le possibili origini del rogo ma, come spesso avviene per gli incendi in quota, c'è il sospetto si tratti dell'azione di qualche piromane. Anche l'anno scorso, in primavera, andarono a rogo diversi ettari di zone boschive tra Valchiusella e Valle Sacra tanto che la procura di Ivrea aprì un fascicolo sulla possibilità che l'elevato numero d'incendi fosse in realtà "calcolato" da qualche piromane.

Le operazioni di spegnimento del rogo sopra Vico Canavese sono al momento in corso (foto d'archivio).

Galleria fotografica

Articoli correlati