Era un ragazzo di appena 26 anni il centauro che ieri pomeriggio, intorno alle 17, ha perso la vita in corso Europa a Volpiano, a seguito di un drammatico incidente stradale. Si chiamava Mattia Mantovan, classe 1992, ed era residente a Torino. Era in sella a una Ducati rossa che, per cause ancora in fase di accertamento, all'incrocio con via Pisa è andata a schiantarsi contro una Fiat 500. A causare lo schianto potrebbe essere stata una mancata precedenza.

Mantovan era diretto verso Leinì quando avrebbe trovato la carreggiata ostruita dall'utilitaria che si stava immettendo sul corso. L’impatto è stato inevitabile. Il giovane è stato sbalzato sull'asfalto ed è morto sul colpo. A chiamare il 118 è stato l’automobilista al volante della 500, un 34 enne di origine russe residente in provincia di Monza. Per il centauro non c'è stato niente da fare: il medico legale, intervenuto insieme ai carabinieri di Volpiano, ne ha potuto soltanto constatare il decesso.

Poi, come da prassi, la salma è stata trasportata all’ospedale di Chivasso a disposizione della Procura di Ivrea. L’automobilista russo, adesso, rischia una denuncia per omicidio stradale. La dinamica del tragico incidente è al momento al vaglio dei carabinieri di Volpiano.

Galleria fotografica

Articoli correlati