Comital e Lamalu hanno aperto oggi le porte della fabbrica di strada Brandizzo 130 a Volpiano per dedicare una giornata intera ai dipendenti e alle loro famiglie. Alu Day di sabato 26 settembre: oltre 500 persone tra adulti e bambini, hanno popolato gli spazi esterni della sede di Volpiano per vivere una giornata di festa, all’insegna della condivisione con la famiglia in un clima positivo di coesione tra colleghi.
 
Il programma dell’Alu Day fitto di appuntamenti, primo fra tutti il tour in fabbrica coadiuvato dai figli maggiorenni dei dipendenti che sono stati coinvolti per raccontare in prima persona, e con un pizzico di orgoglio, il lavoro della propria mamma o del proprio papà, in una fabbrica in piena attività. Dall’area che ospita le diverse tipologie di materie prime ancora da lavorare, si passa al reparto fusorio. Inizia poi il processo di assottigliamento dell’alluminio che dal laminatoio pesante passa a quello sottile, per poi essere convogliato nel reparto di sdoppiatura e nei forni, prima di essere imballato e spedito.
 
I festeggiamenti, che sono partiti questa mattina e hanno visto tutto il personale dell’azienda riunito, sono stati sospesi solo durante il pranzo: dirigenti, operai e impiegati insieme ai propri familiari si sono ritrovati sotto una grande tensostruttura allestita per l’occasione. Comital e Lamalu hanno infatti proposto un vero e proprio spettacolo, presentato dall’attore comico Francesco Giorda, che ha intrattenuto il pubblico fino al tardo pomeriggio. Poi attività ludiche e ricreative pensate per i grandi e per i piccini con la presenza dell’artista torinese Gianpiero Perone nelle vesti del “Principe Cacca”, noto personaggio comico del cast Mediaset di Colorado.
 
Non sono mancati numeri di equilibrismo e giocoleria, animazione con burattini e pupazzi, mini pista GP e sfide con calciobalilla gigante per gli adulti fino allo show della compagnia teatrale Fratelli Ochner. La fabbrica di Volpiano è diventata così un luogo di festa sobria ed autentica fortemente voluta dal management, che in questo modo ha inteso premiare tutti i suoi dipendenti nell’ottica di nuove ottimistiche prospettive future.

Galleria fotografica

Articoli correlati