BORGIALLO - Domenica 25 luglio a Borgiallo torna il «Borgiallo Blues Festival»; le edizioni 2020 e 2021 non sono state organizzate a causa della pandemia ma l’associazione culturale Diversa-Mente insieme all’amministrazione comunale e ad alcuni volontari hanno fatto in modo che il blues tornasse comunque a Borgiallo.

Il 25 luglio alle ore 16:00 si potrà percorrere la strada del Blues, 3 Km di sentieri immersi nel verde dove si incontreranno i cartelli che raccontano le storie e le origini del blues. In ogni cartello ci sarà un Qr code con cui si potrà ascoltare la voce di Edoardo Fassio che racconterà i segreti di questo genere musicale; si potranno anche ascoltare dei brani famosi.

Alle 18:00 verrà inaugurata la Libroteca Blues, la biblioteca comunale che ospita più di cento testi dedicati alla musica blues. Alcuni di questi testi arrivano addirittura da oltreoceano o direttamente dall’Università del Mississippi. All’inaugurazione saranno presenti coloro che hanno tanto investito sul progetto: l’Amministrazione comunale e il giornalista Edoardo Fassio, uno dei massimi esponenti della cultura blues a livello nazionale.

Alle 19:30 si terrà il tanto atteso concerto blue presso La Piola di Borgiallo. A suonare saranno i Black Shout, gruppo che si era già esibito nelle precedenti edizioni del festival. Alla fine della giornata si terrà una jam session a cui tutti potranno partecipare. (C.R.)

Galleria fotografica

Articoli correlati