CASTELLAMONTE - E' stata ufficializzata la 60° edizione della Mostra della Ceramica, che era stata sospesa nel 2020, causa emergenza covid.  L'assessore alla Cultura, Claudio Belthaz, al termine del Consiglio comunale, ha confermato la rassegna che verrà inaugurata il 22 agosto. Con una novità: le opere torneranno anche nella Rotonda Antonelliana.

In occasione della mostra, la città di Castellamonte ha organizzato un concorso riservato agli artisti della ceramica italiani e internazionali, dal titolo "Ceramics in love - Three". Si è cercato di sintetizzare il tema dell’amore visto in tutte le sue declinazioni, ma anche e soprattutto inteso come la passione e l’adesione ai valori creativi da parte dagli artisti/ceramisti professionisti che, con opere originali ed inedite, sappiano interpretare il mondo attuale, con intelligenza e sentimento. È prevista l’assegnazione di riconoscimenti alle prime 3 opere classificate, che passeranno in proprietà alla Città di Castellamonte, la quale avrà il diritto di riproduzione fotografica e pubblicazione su riviste, giornali, web e altro. Inoltre le opere vincitrici saranno esposte nel Museo della Ceramica, attualmente in fase di construzione, del Palazzo Botton. 

«La salvaguardia e la valorizzazione artistica ed artigianale - spiegano i promotori - con tutte le sue tecniche e destinazioni d’uso, mira a far conoscere e valorizzare il mantenimento e la crescita della ceramica come importante risorsa del territorio». L'edizione del 2021 si terrà dal 21 agosto, giorno in cui verranno premiati gli artisti vincitori del concorso, fino al 12 settembre. (ETB) 

Galleria fotografica

Articoli correlati