IVREA - I Comitati della Croce Rossa Italiana di Ivrea e Settimo Vittone hanno aderito alla iniziativa «7 principi per 200km» e sono stati sede di tappa il giorno 5 giugno. L’evento è stato organizzato dal Comitato di Acqui Terme in collaborazione con i Comitati di Torino, Ivrea, Rivarolo Canavese, Montanaro e Settimo Vittone.

Una pedalata di 200 chilometri su strada da svolgersi in due giorni e riservata ai volontari di Croce Rossa con un percorso dedito alla promozione della Salute e stili di vita sani, la valorizzazione del patrimonio culturale del Piemonte e la condivisione del significato dei sette Principi, guida e faro delle azioni dei Volontari della Croce Rossa: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità.

L’idea nasce dal volontario di Acqui Terme, Giancarlo Perazzi, che lo scorso anno ha ideato Torino-Solferino-Ginevra #Passthetorch: una pedalata di quasi mille chilometri in alcune regioni del nord Italia e la Svizzera per ricordare l’impegno dei volontari contro la Pandemia. L’entusiasmo nato da questa iniziativa, che ha coinvolto circa 300 volontari e 30 ciclisti, ha portato Giancarlo a riproporla con altri volontari appassionati di ciclismo dal 22 al 26 giugno, da Torino a Solferino. Sette ciclisti volontari C.R.I. pedaleranno portando con loro il significato dei 7 Principi ed arrivare nella giornata di festa per la Croce Rossa a Solferino.

Galleria fotografica

Articoli correlati