IVREA - Per regalare un bel momento di gentilezza al piccolo Alessandro di 9 anni che abita a Mirano (Ve) ed originario della Campania, affetto da una grave malattia, le associazioni "Radio Spazio Ivrea" e "Cor et Amor", su proposta dell’Istituto Comprensivo Gaetano Parente di Aversa, che già da diversi giorni quotidianamente sostiene il piccolo Alessandro con messaggi di affetto attraverso i social, organizzano in data 1 Aprile 2021 dalle 19 alle 21 una puntata speciale del programma "Spazio Costruiamo Gentilezza", in onda sulla web radio www.radiospazioivrea.it.
 
La trasmissione prevederà la partecipazione dei cittadini, da qualunque parte d'Italia che, quel giorno, vorranno dimostrare la propria vicinanza a lui ed alla sua famiglia. Sempre lo stesso giorno Alessandro riceverà la prima comunione, pertanto, un giorno speciale, di quelli che scaldano il cuore. "Tutti quanti insieme formiamo una grande comunità, e sostenere le famiglie nell’educare e proteggere i propri bambini con la gentilezza è anche dimostrare loro la vicinanza nei momenti più difficili". L’Associazione "Cor et Amor", che coordina il progetto nazionale "Costruiamo Gentilezza" (www.costruiamogentilezza.org) invita ogni cittadino (bambini ed adulti, anche sottoforma di famiglie, classi, associazioni), da qualsiasi zona d’Italia, a condividere come audio sul numero whatsapp della radio 3440132730 frasi morbidose, parole calorose, racconti scherzosi, canzoni solleticose, barzellette spassose e battute spaziali. Il tutto sarà possibile entro le ore 12 del 1° aprile 2021 firmandosi.
 
L’obiettivo è far sentire ad Alessandro un grande abbraccio, simbolo della vicinanza di tante persone e che faccia nascere sul suo volto tanti sorrisi. I messaggi ricevuti saranno trasmessi in diretta durante la puntata a lui dedicata. Alessandro ha anche un piccolo desiderio: quello di sentire la voce di alcuni suoi “eroi”, come Gigi d’Alessio, Alessandro Siani e il duo di youtubers "Me contro Te" nonché i comici “piccoli e grandi”.

Galleria fotografica

Articoli correlati