LOCANA - Domenica 21 Novembre si è svolta a Locana la 34esima Rassegna caprina e Bataja d'le Crave, iniziata da un gruppo di allevatori nel 1986, si è evoluta negli anni. Un grande successo: ben 45 gli allevatori presenti, con più di 600 capre, e molti anche i valdostani ed i biellesi. Presenti alla manifestazione, il sindaco di Locana Mauro Peruzzo, il vice Mauro Guglielmetti, l’assessore Mauro Noascone e alcuni consiglieri comunali. 

«Dopo un anno di stop della manifestazione dovuta al Covid, come amministrazione siamo molto soddisfatti della presenza di numerosi allevatori tra cui molti ragazzi e ragazze giovani con una forte passione tramandata dai nonni, ai genitori ed infine a loro. Ci tenevo a ringraziare il comitato allevatori, la Protezione Civile, i dipendenti comunali, la Croce Bianca di Ceresole e il numeroso pubblico intervenuto. Inoltre va un ringraziamento al consigliere regionale Andrea Cane che è sempre presente a sostenere le nostre manifestazioni», ha voluto sottolineare il vicesindaco Guglielmetti. 

La giornata si è svolta nel migliore dei modi, tra tanta allegria, con bellissimi capi in esposizione. Il tempo clemente, infatti, ha favorito la partecipazione dei sempre più numerosi appassionati di questo genere di manifestazioni ed in particolare delle bataje d'le crave, combattimenti amatoriali (una sfida a colpi di corna) durante i quali si affermano le «regine», ovvero le vincitrici della varie categorie, infatti, la giornata si è conclusa con una bella castagnata e le premiazioni.

Galleria fotografica

Articoli correlati