SAN BENIGNO - Anche San Benigno Canavese ha la sua panchina delle gentilezza. Tutto merito del laboratorio «Leggiamo insieme sulla panchina viola: per una buona pratica della gentilezza». L’iniziativa è stata promossa dal Comune e dalla Biblioteca del paese in collaborazione con la scuola materna statale Teresa Belloc e si è tenuta proprio nello spazio davanti all’area gioco del plesso scolastico sanbenignese. La giornata ha visto la realizzazione di una panchina viola, verniciata dagli organizzatori con i bambini e i loro genitori.  Si sono, inoltre, svolte delle attività ludiche legate alla lettura. «L’obiettivo - fanno sapere da Comune e Biblioteca - è stato quello di costruire, attraverso la panchina viola, la lettura ed altre attività dei ponti generazionali genitori - bambini - nonni, coinvolgendo anche la comunità».

La panchina è uno spazio che, comunemente, richiama momenti di incontro ricreativi, di sport, di relax e socializzazione. Il viola è un colore che nasce dall’unione del blu (profondità) e del rosso (concretezza) che ben identificano la gentilezza. Per questo motivo, il 7 Dicembre 2019, l’Assessore alla Gentilezza Erina Patti, del Comune di Quincinetto, ha immaginato e poi inaugurato la prima panchina viola della gentilezza. Durante un laboratorio didattico, gli alunni della scuola primaria di Quincinetto hanno immaginato e rappresentato l’utilità della panchina viola. Alcune proposte emerse da parte dei bambini sul suo utilizzo sono state: «ci si può ritrovare», “si può cantare insieme», «giocare con i propri amici», oppure «scambiarsi un dono». Da quel giorno, in Italia, ne sono nate molte altre e oggi la panchina viola è diventata un simbolo di gentilezza riconosciuto.

La settimana nazionale delle panchine viola  (svoltasi dal 21 al 27 Giugno 2021) ha sensibilizzato 158 comunità (locali,  sportive e scolastiche ) a inaugurarne di nuove e costruire buone pratiche di gentilezza ad esse collegate. Ma è solamente l’inzio, l’obiettivo per diffondere il messaggio di gentilezza racchiuso nella panchina viola, è che almeno 5000 comunità ne accolgano una entro il 21 Marzo 2036.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati