Forse mai, nella lunga storia della saga cinematografica dedicata all’agente segreto Bond James, una pellicola aveva avuto una gestazione così lunga e travagliata.

Nel 2016, dopo l’annuncio della storica produttrice Barbara Broccoli del possibile arrivo della 25esima avventura di 007, Daniel Craig non perde tempo e dichiara: “Mi taglierei le vene piuttosto di farne un altro”. Quanto basta perché sul progetto cali un silenzio fatto di trattative fittissime che si interrompe soltanto nel 2017, quando escono le prime indiscrezioni sul cast e le location: il film sarà girato in Croazia, nel sud della Francia e in Giappone. Si parla di Carla Delevingne nel ruolo di Bond Girl, di un possibile ritorno di Christoph Waltz e dell’ex wrestler Dave Bautista. Ma soprattutto, Daniel Craig accetta di calarsi per la quinta volta nei panni dell’agente Bond, pare convinto da un assegno da 150 milioni di dollari.

Non meno complicata risulta la scelta del regista: dopo l’addio di Sam Mendes si pensa Christopher Nolan, che rifiuta. La scelta cade sul premio Oscar Danny Boyle, che però abbandona il set a pochi giorni dall’inizio delle riprese per divergenze con Craig e la produzione sul finale del film. Alla fine si opta per Cary Fukunaga, che diventa il primo regista americano a dirigere un film della saga più inossidabile della storia del cinema.

A quel punto tutti pezzi del puzzle vanno a posto e oltre a Daniel Craig, il cast si completa con Rami Malek, premiato con l’Oscar per aver riportato fedelmente sul grande schermo Freddie Mercury, il leggendario frontman dei “Queen”, in “Bohemian Rhapsody”. Gli tocca il ruolo del cattivo, Lyutsifer Safin, uno spietato criminale dal volto sfigurato. Il capitolo “bonazza da Bond” si fa forte del ritorno di Léea Seydoux nel ruolo di Madeleine, Lashana Lynch in quello del nuovo agente 00, Ana de Armas è l’agente della CIA Paloma e Naomie Harris torna nei panni di Moneypenny, la fidata assistente di Bond.

Le riprese, iniziate nell’aprile del 2019, toccano Italia (Matera, Sapri e Maratea), Giamaica, Norvegia, Scozia e Londra, mentre la colonna sonora, dopo il rifiuto di Adele, seguito da Dua Lipa ed Ed Sheeran, è affidata ad Hans Zimmer, autore delle musiche dei “Pirati dei Caraibi”: l’onore di interpretare il tema principale va alla giovanissima popstar statunitense Billie Eilish.

Per finire con la distribuzione, che deve fare i conti con la pandemia e la chiusura sine die delle sale cinematografiche. Inizialmente programmata per l’aprile del 2020, l’uscita della pellicola slitta a novembre, ma anche questa volta non se ne fa nulla. Si parla con insistenza del gennaio 2021, ma ancora una volta tutto slitta al 30 settembre. La “prima” assoluta è in programma il 28 ottobre alla Royal Albert Hall di Londra.

LA TRAMA

Ormai in prepensionamento, James Bond si gode la vita sotto il sole in Giamaica. Ma a rovinargli la bella vita ci pensa Felix, il suo vecchio amico della CIA, che gli chiede un aiuto per liberare uno scienziato russo rapito. Una missione che si rivela per nulla semplice malgrado Bond sia affiancato da un nuovo agente 00 altrettanto letale: sulla loro strada incontreranno Lyutsifer Salin, terrorista armato di tutto punto un tempo affiliato alla “Spectre”.

CAST TECNICO

Regia – Cary Fukunaga

Soggetto – Cary Fukunaga, Neal Purvis, Robert Wade

Sceneggiatura – Cary Fukunaga, Neal Purvis, Robert Wade, Phoebe Waller-Bridge

Fotografia – Linus Sandgren

Montaggio – Tom Cross, Elliott Graham

Effetti speciali – Chris Corbould, Lynne Corbould, Ron Milione, Mitch Toles

Musiche – Hans Zimmer

Scenografia – Véronique Melery

Costumi – Suttirat Anne Larbab

Trucco – Pippa Woods

Produttore – Michael G. Wilson, Barbara Broccoli

Produttore esecutivo – Gregg Wilson, Chris Brigham, Andrew Noakes

Produzione – Metro Goldwyn-Mayer, Columbia Pictures, EON production, Danjag LLC

Distribuzione – Universal Pictures

INTERPRETI E PERSONAGGI

Daniel Craig – James Bond

Rami Malek – Lyutsifer Safin

Léa Seydoux – Madeleine Swann

Lashana Lynch – Nomi

Christoph Waltz – Franz Oberhauser /Ernst Stavro Blofed

Raph Fiennes – Gareth Mallory / M

Ben Kinnear – M

David Dencik – Waldo Obruchev

Jeffrey Wright – Felix Leiter

Ana de Armas – Paloma

Billy Magnussen – Logan Ash

Galleria fotografica

Articoli correlati