Se è vero che l’Eurovision Song Contest è un’occasione impedibile per Torino, allora è giusto che tutti facciano la loro parte per accogliere le migliaia di persone che stanno affollando il capoluogo piemontese per seguire l’evento musicale più globale che ci sia e al tempo stesso scoprire una città dove fino a pochi anni fa i turisti erano rari come il bradipo pigmeo tridattilo.

Fra una serata e un concerto e l’altro, per dare a chi ci vive e a questo popolo in trasferta anche qualche opportunità culturale (che non guasta mai), i Musei della città hanno deciso di ampliare i loro orari di apertura organizzando per l’occasione anche iniziative straordinarie come aperitivi, visite guidate, gratuità e sconti.

Nello specifico, Palazzo Madama, la GAM e il Museo di Arte Orientale prolungheranno l’orario di apertura al pubblico fino alle 21 da martedì 10 a venerdì 13 maggio. Sabato 14 maggio apertura prorogata fino alle 23. Ingresso ridotto ai possessori di Biglietto Eurovision e gratuito per le 40 delegazioni dei Paesi partecipanti.

Anche il Museo Egizio dal 9 al 14 maggio amplia il suo orario, con apertura alle 8 e chiusura alle 20, mentre per tutto il mese di maggio, il Museo del Cinema consentirà l’accesso al museo e la salita con l’ascensore panoramico fino alle ore 21, il venerdì e il sabato. Inoltre, martedì 3 e 10 maggio il Museo osserverà l'apertura straordinaria. Per il Museo Nazionale dell'Automobile apertura prolungata sabato 14 maggio fino alle ore 21 (anziché alle 19). Inoltre, per tutta la giornata sarà effettuata la promozione “2 x 1”.

Il 13 maggio i Musei Reali organizzano una serata di apertura straordinaria in cui i visitatori, al costo di 15€, potranno godere di un aperitivo nei giardini e dell’ingresso al percorso ordinario dei Musei Reali. Per chi invece volesse visitare solo il Museo il costo del biglietto sarà di 1€. Il 14 maggio, Festa dei Musei secondo la direttiva ministeriale, i Musei Reali resteranno aperti dalle ore 19:30 alle ore 23 al costo di ingresso di 1€.

Il Museo Pietro Micca propone dal 12 al 15 maggio una visita guidata in inglese alle ore 11:30 e visite continuative con audioguide in francese, inglese, spagnolo e tedesco. Sabato 14 maggio, per la Notte dei Musei, 5 visite guidate straordinarie e a ingresso gratuito agli orari 17:30, 18:30, 20:30, 21:30 e 22:30, con la partecipazione straordinaria dei Rievocatori del Gruppo Storico Pietro Micca della Città di Torino.

Il 14 maggio il Polo del '900 ricorda il secondo anniversario della scomparsa del Maestro Ezio Bosso, la cui famiglia ha donato recentemente il suo archivio all’Istituto Gramsci. Per l'occasione è stato organizzato un concerto per pianoforte alle ore 18:00 nel cortile del Polo del ‘900, oltre a una piccola mostra di oggetti d'archivio che aprirà alle 14:30 e sarà fruibile per tutto il weekend, fino a lunedì 16 incluso. Il tutto accompagnato da un laboratorio tematico su Ezio Bosso con la partecipazione di giovani e ragazzi.

Iniziative straordinarie anche per l'Archivio Storico della Città (apertura straordinaria il 14 maggio dalle 11 alle 19), le OGR (chiusura alle 24 anziché alle 20 il 14 maggio, con visite guidate per gruppi alle 21, 22 e 23), il Museo della Radio e Televisione (aperture straordinarie il 14 maggio con orario 11-19 e ingresso gratuito), il Museo Lombroso e il Museo di Anatomia del Polo Museale dell'Università (ingresso gratuito il 14 maggio dalle 18 alle 23 e visite guidate gratuite per gruppi), il Museo A come Ambiente (visite guidate interattive nei giorni 14 e 15 maggio e un laboratorio per bambini) e il Museo della Frutta (ingresso gratuito il 14 maggio dalle 18 alle 23, con visite guidate gratuite).

Chiuse al pubblico invece la Pinacoteca Agnelli, per l'allestimento dei nuovi progetti in apertura venerdì 27 maggio, e la Rocca del Borgo Medievale, chiusa per lavori, mentre rimane aperto il borgo con chiusura alle 20.

Galleria fotografica

Articoli correlati