Non c’è forse nucleo familiare al mondo, che dal lontano 1990 ad oggi, non abbia sognato di vivere come la leggendaria famiglia del Mulino Bianco, locuzione che ormai ha assunto lo stereotipo della famiglia perfetta, almeno all’apparenza. Era nato tutto da uno spot televisivo realizzato da Giuseppe Tornatore e musicato da Ennio Morricone, per lanciare una nuova linea di snack e prodotti per la prima colazione prodotti dal colosso Barilla. La famiglia dal cognome non specificato aveva scelto di lasciare la città per trasferirsi in un mulino di campagna immerso nel sole, dove da contratto erano tutti felici: c’erano Federico, giornalista, il padre, la madre Giulia, insegnante elementare, i piccoli Andrea e Linda e per finire il nonno. La scelta della produzione, dopo lunghe ricerche, era caduta sul mulino di Chiusdino, in provincia di Siena, riadattato per fare da sfondo ai vari episodi e diventato meta di così tanti turisti da convincere il comune a a sistemare dei cartelli stradali.

L’idea del nome del nuovo brand, nato nel 1974, era stata di Giovanni Maestri, per accompagnare il lancio sul mercato dei biscotti ideati dal pasticcere inglese George Maxwell e diventati un successo tale da ampliare la gamma all’inverosimile, invadendo il mondo intero con Abbracci, Baiocchi, Galletti, Macine, Incontri, Pan di stelle, Nastrine, Tarallucci e via così.

A trent’anni di distanza da quella che è considerata una delle più riuscite campagne pubblicitarie di sempre, il casolare toscano raffigurato su milioni di confezioni va all’asta. L’ha svelato il quotidiano La Nazione, aggiungendo anche la data: il prossimo primo ottobre.

Da tempo, dopo essere entrato nell’immaginario collettivo, ospitava un agriturismo dotato di piscina e di un ristorante piuttosto noto. Per essere precisi si trova in località Molino delle Pile, a poca distanza da Chiusdino, e per diventare la nuova famiglia del Mulino Bianco serve un assegno pesante: si parte da una base d’asta di 1,1 milioni di euro, con offerta minima fissata a 831.204,89 euro.

Galleria fotografica

Articoli correlati