Dov’eravamo rimasti? Ah già, alle ciabatte in plastica con il calzino bianco di Chiara Ferragni. Un eccesso che ha fatto inorridire mezzo mondo, scatenando le risate dell’altro mezzo.

Eppure c’è poco da ridere, e forse è meglio allinearsi finché si è in tempo, perché la faccenda delle scarpe in plastica come trend dell’estate 2021 non è finita qui, anzi, siamo solo all’inizio.

Un altro indizio arriva dalla collaborazione nata fra il marchio americano Crocs, che nel 2002 ha lanciato una versione di zoccoli in plastica diventati un successo mondiale, e Balenciaga, maison di alta moda spagnola con sede a Parigi resa celebre da una clientela di signore d’altissimo rango come Jackie Kennedy, Marella Agnelli, Pauline de Rothschild e Mona Von Bismark.

L’incontro fra le due realtà, all’apparenza agli antipodi, ha dato il via ad una collezione di calzature voluta dalla designer di Balenciaga Demna Gvasalia che hanno fatto da protagoniste delle sfilate primavera-estate, e finite per diventare subito dopo tormentoni sui social e da lì in poi avvistate ai piedi di attrici, cantanti, influencer e fashionist di tutto il mondo.

Ne fanno parte un curioso zoccolo con tacco a stiletto e un altro con suola XXL in gomma colorata, ovviamente disponibili in diversi colori: al momento nessuna notizia sui tempi di uscita e sul prezzo, ma è facile immaginare che saranno introvabili, a meno di non sborsare valigiate di euro.

I più attenti alle questioni fashion sanno che in realtà non si tratta di una novità: la prima capsule collection fra i due marchi era nata nel 2018, finendo in sold-out nel giro di pochi minuti malgrado prezzi che oscillavano sui 700 euro al paio.

Galleria fotografica

Articoli correlati