Dopo anni di inverni più o meno tiepidi, quest’anno il freddo picchia duro e la tecnologia, ancora una volta, è pronta a reagire. L’ha fatto la Xiaomi, azienda cinese specializzata in telefonia mobile, domotica e gadget, che ha presentato la Smart Scarf, la prima sciarpa al mondo che si riscalda.

L’accessorio, che ha fatto capolino sui siti specializzati in tech-gadget, è diventato immediatamente uno dei must-have per quanti patiscono i rigori dell’inverno. La Smart Scarf, il cui brevetto è stato presentato da poco, è una normale sciarpa in tessuto - lana, cotone o cashmere – che nasconde fibre elastiche, una rete di infrarossi e motori che le permetteranno di stringersi o allargarsi automaticamente, ma soprattutto emettere calore attraverso sensori che controllano la temperatura esterna e quella corporea, con l’obiettivo di dare sollievo a chi la indossa.

Ovviamente, la sciarpa hi-tech è collegabile allo smartphone attraverso un’app da cui è possibile personalizzare l’intensità del calore.

Galleria fotografica

Articoli correlati