I benefici della Pet Therapy, il sistema terapeutico di integrazione fra uomo e animale, sono ormai conosciuti in tutto il mondo: aiutano a contrastare disturbi dell’umore, dell’attenzione e dell’apprendimento, favoriscono le relazioni sociali e la riabilitazione motoria. Certo, per ovvi motivi non con tutte le specie animali è possibile metterla in pratica, limitando la scelta soprattutto a cani, gatti, asinelli, cavalli e delfini.

Qualche anno fa, una fattoria di Tenniken, nei dintorni di Basilea, lancia un nuovo filone di Pet Therapy: le vacche. Per una manciata di franchi svizzeri, la famiglia Zwygart, allevatori da generazioni, ha aperto le porte della propria fattoria per sessioni di coccole. “Le mucche sono sensibili, intuitive, amano il contatto fisico e aiutano chi è vicino a rilassarsi”. Da quel momento, sono state centinaia le persone disposte a pagare per abbracciare e coccolare mucche che, fra l’altro, sembrano apprezzare parecchio. A proposito: dalla “manciata di franchi svizzeri”, il costo è ormai salito all’equivalente di una cinquantina di euro.

Lo stesso, da qualche mese, sta accadendo in una fattoria dello stato di New York, che ha varato la possibilità a chiunque lo desideri di trascorrere 90 minuti in compagnia di una vacca. Lanciata da slogan che raccontano di quanto le mucche siano in grado di percepire se si è tristi, allegri, ansiosi, arrabbiati o nervosi, l’iniziativa ha attirato la curiosità di tanti, disposti a “riposare su un prato con accanto un animale da 700 kg dalla temperatura media di 39°”.

Qualche esperto ha subito ricordato un paio di controindicazioni: la prima è che si tratta di un animale, e come tale va approcciato con le dovute cautele, perché se spaventato può diventare estremamente pericoloso, visti peso e stazza. Secondo, una questione igienica che forse non è neanche il caso di ricordare.

Eppure, nella fattoria americana c’è la fila di gente in attesa che si liberi una vacca, tutti disposti a pagare fino a 300 dollari per la propria dose di coccole.

Galleria fotografica

Articoli correlati