Secondo un report del 2018 realizzato dalla Global Market Insights, il mercato dei corsi e webinar online era destinato a crescere diventando un business da 190 miliardi di dollari. Una cifra spaventosa, che non aveva – come tutti - tenuto minimamente conto della pandemia, arrivata all’improvviso un anno fa costringendo il mondo a trovare soluzioni alternative. Dodici mesi dopo, le previsioni del mercato dell’apprendimento online, aggiornate alla luce della realtà che stiamo vivendo, stima di raggiungere una cifra vicina ai 300 miliardi entro il 2025. Per allora, si spera, la pandemia sarà solo un ricordo, ma la comodità di seguire corsi e aggiornamenti attraverso la rete è destinata ad essere una delle eredità di questo periodo.

Anche perché all’appello, ormai, non manca davvero nulla e nessuno: scuole di formazione, università, enti, istituti e associazioni amatoriali offrono realmente di tutto: si va dai corsi online di ingegneria ed economia della prestigiosa Harvard University americana, a quelli in cui imparare le cose più assurde e perfino inutili, ma proprio per questo affascinanti.

Ad esempio l’impatto di Star Trek sulla tecnologia, argomento solo all’apparenza futile, e in realtà impreziosito dalla presenza della professoressa Margareth Weitekamp, curatrice del “National Air and Space Museum” di Washington, uno dei tanti musei dello Smithsonian Institution, e da Scott Mantz, critico e produttore cinematografico. Piacerà agli appassionati di cartoni animati il Pixar in a Box, corso online organizzato dalla Khan Academy che promette di spiegare le tecniche di animazione di una delle factory dell’entertainment più celebri del mondo, da dove sono usciti capolavori epocali come Toy Story, Cars, Monster & Co. e Ratatoiulle. Ed è sempre per cinefili accaniti il corso ospitato sulla piattaforma Masterclass affidato a Shonda Rhimes, creatrice della saga Grey’s Anatomy. Sulla stessa piattaforma, spazio anche a chi invece sogna di partorire un romanzo di successo mondiale, questa volta sotto la guida di Dan Brown, l’autore de Il Codice da Vinci.

Fra i più curiosi il corso della Memrise, dedicato a chi sogna di imparare l’Huttese, la lingua di “Jabba the Hutt”, l’essere alieno simile ad una lumaca  apparso per la prima volta ne Il ritorno dello Jedi, nel 1983.

Per affinare le capacità di vendita, Corsi.it propone un seminario affidato a Giorgio Mastrota, uno dei televenditori più celebri d’Italia, mentre chi vuole affinare l’inglese ha di che divertirsi con il corso della British School, che guida gli allievi verso le serie tv migliori per perfezionare la lingua partendo dalle proprie basi.

Di proposte, navigando in rete, se ne trovano a bizzeffe: dall’imparare gli scacchi dai grandi campioni alle tecniche di comicità con Steve Martin, dal corso di fotografia con Abbie Leibovitz a quello di giornalismo con Bob Woodward, uno dei due reporter che scatenarono lo scandalo Watergate, al corso per imparare a fare la birra in casa o un barbeque perfetto, scoprire i segreti per vincere a Monopoli, e ancora riparare una bici, creare un videogame e – finalmente - capire nel profondo la psicologia dei supereroi. Imperdibile.

Galleria fotografica

Articoli correlati