La nuova versione cinematografica della Bella e la Bestia ha conquistato il pubblico italiano. Il lungometraggio firmato da Bill Condon unisce il musical ed il ritmo del classico d’animazione creando una favola travolgente. Emma Watson, la potteriana Hermione Granger, è finalmente diventata grande e riesce nell’impresa non semplice di emanciparsi dal personaggio che l’ha resa celebre.

Il cast stellare, che va da Emma Thompson a Ian McKellen passando per Ewan McGregor, Stanley Tucci e le grandi voci di Broadway (come Audra McDonald) riesce a dare al remake un inaspettato calore, nonostante l’opaco doppiaggio italiano. La storia, caposaldo del repertorio favolistico europeo, racconta di Belle, una giovane che vive con il padre, un anziano orologiaio. Un’eroina fuori dal comune, troppo avanti per il suo tempo, che alle attenzioni di Gaston preferisce immergersi nei libri.

All’altro capo del racconto, il principe maledetto ed il suo castello, su cui una maga aveva lanciato il suo incantesimo. Se la rosa fosse appassita prima che la bestia fosse riuscita “ad imparare ad amare e fosse riuscito a farsi amare a sua volta”, l’incantesimo sarebbe durato in eterno. Nella nuova pellicola disneyana non manca nulla, le canzoni travolgenti, Lumiere, Tick Tock e la morale nobile. Il legame tra Belle ed il suo papà fa da sfondo alla grande storia d’amore, che riesce a superare le apparenze e comprende che il vero amore è sapersi lasciare liberi di andare via.  

Preparate i fazzoletti :)

Per tutti: 4+
129 minuti

Galleria fotografica

Articoli correlati