Le istituzioni italiane stanno ormai monitorando con cadenza settimanale l’andamento dei contagi da Covid-19, aggiornando quindi i colori delle Regioni in base ai valori rilevati. Sono molte le aree diventate zone arancioni nell’ultimo periodo: questo vuol dire che le restrizioni ai movimenti non sono particolarmente aspre ma che comunque è sconsigliato uscire di casa se non per lo stretto necessario, considerando anche ad esempio che bar e ristoranti lavorano solo d’asporto o con la consegna a domicilio. Proprio quest’ultima modalità quindi andrebbe sfruttata il più possibile, dal momento che ad oggi ci può far portare a casa davvero qualunque cosa di cui si abbia bisogno: ecco cinque esempi di cosa si può richiedere che venga consegnato a domicilio.  

5 consegne a domicilio di cui ignoravi l’esistenza
Quando si parla di consegne a casa spesso il pensiero va subito al food delivery e quindi ad una buona pizza o a un panino, ma in realtà sono diversi i beni che si possono acquistare online per farseli portare direttamente nella propria abitazione, senza dover fare spostamenti. 

Ad esempio, esistono ormai molti servizi usufruibili tramite app che permettono di ordinare foto scattate o presenti nel proprio smartphone facendole stampare nel formato desiderato: uno di questo è Photosi, tanto per citarne uno. Sul web si possono trovare anche beni di prima necessità. L’acqua a domicilio su supermercati online come Easycoop può essere ordinata e si può usufruire del trasporto a casa. 

Trasportare le casse d’acqua quando si va a fare la spesa non è sempre facile, specie per chi magari soffre di problemi alla schiena, in questo modo l’incombenza sarà meno pesante. Sempre sul food delivery, che resta comunque un gigante per quanto riguarda le consegne a casa, un’idea può essere quella di evitare il solito fast food o il sushi all you can eat e regalarsi una cena preparata da chef stellati perché sia consumata direttamente a casa. Sono moltissimi infatti i ristoranti di alto livello che si sono adattati alla tendenza del delivery e che ora operano in tutta Italia: a Milano c’è Daniel Canzian Ristorante Milano, se si vuole una pizza gourmet si può provare I Tigli con la sua consegna a domicilio su tutto il territorio nazionale e la stessa cosa vale per il sushi se ci si rivolge a Kukku. 

A casa ci si può far consegnare anche una carta conto, strumento di pagamento dotato di IBAN e richiedibile tranquillamente online e utile per gestire le operazioni di tutti i giorni. Se poi invece si vuole guardare all’arredamento della propria casa, una buona idea è quella di acquistare una pianta: sia su Amazon, sia tramite vari vivai, si può scegliere di farsi portare a casa una pianta, o fiori tramite servizi specializzati.

Galleria fotografica

Articoli correlati