Se da un lato la quarantena ha concesso più tempo libero da trascorrere in famiglia, dall’altro ha costretto tutti tra le quattro mura domestiche. Prima obbligate a vedersi e sopportarsi a ogni ora del giorno, poi surclassate anche dallo stress del parziale ritorno alla normalità, molte coppie sono entrate in difficoltà, tanto da arrivare a optare per una definitiva separazione.  

La riconquista possibile 
Ma nonostante il lockdown abbia portato molte coppie sull’orlo di una crisi, è sempre possibile provare a rimediare prima di dirsi addio. 

Come prima cosa, è importante sapere che la riconquista della stabilità vada gestita con estrema attenzione e cura, evitando errori grossolani, spiegati nella guida sul web di seduzioneattrazione.com, ad esempio: dalle frasi più comuni agli scenari possibili, fornisce una serie di consigli per chi si trova in una situazione sentimentale complicata. 

“Ma se tieni così tanto a me, perché sei sparito?”, questa è una frase risentita più volte, che fa capire quanto sia sbagliato, davanti a un momento di crisi, decidere di evitare di vedere il partner invece che affrontare il problema. Sarà anche importante non creare gelosia, istigare il compagno o la compagna non è la giusta soluzione per un riavvicinamento. Magari potrebbe avere un effetto momentaneo, ma a lungo andare non sarebbe che un ulteriore elemento di lite. 

Utile al fine è invece acquisire la capacità di gestire le emozioni, questo eviterà passi falsi come scenate o scatti di rabbia che possono innescare litigi furiosi in una situazione già di per sé tesa. A tale fine è necessario riequilibrare il proprio io, perché ritrovare la serenità e l’equilibrio aiuterà a rompere il circolo vizioso delle liti di coppia. È consigliabile quindi svagarsi con uscite, hobby che tengano occupati e sport, passare giornate serene infatti vi aiuterà a mantenere la calma quando necessario. 

La chiave della questione è poi arrivare a individuare cosa non funzioni nella coppia, per fare questo è necessario giocare a carte scoperte, chiedendo al partner di parlare e confrontarsi con questo preciso intento. 

Andare oltre la rottura
Quando invece la riconquista della stabilità di coppia non è più possibile, occorre lasciarsi il passato alle spalle. Il primo passo per voltare pagina è quello di evitare di sfogarsi con chiunque, parlare della questione infatti porta a galla il dolore del ricordo e non aiuta sicuramente a dimenticare. Sembra scontato, ma il consiglio di cimentarsi in cose nuove è veramente utilissimo, perché tiene la testa molto occupata evitando che la mente torni sui soliti pensieri. 

Inoltre, quando non è possibile distrarsi, è importante ricordarsi delle cose negative. Sono infatti sempre molteplici i motivi che portano alla separazione ed è sempre bene non dimenticarsene. È necessario poi rimettersi in gioco, l’obiettivo non deve essere propriamente quello di trovare un rimpiazzo, ma di stimolare il cervello in modo che non si crogioli nel dolore del ricordo. Per fare questo un buon consiglio è quello di conoscere persone nuove. 

Galleria fotografica

Articoli correlati