In attesa del BiG Africa SuperShow, la maggiore esposizione del settore nel continente, che si terrà il 5 e 6 novembre a Johannesburg e che vedrà la partecipazione di centinaia di delegati del settore, Sean Coleman, Ceo della South African Bookmakers' Association e direttore generale di Betdata e Betdata International, società che forniscono prodotti audiovisivi e dati sul gambling agli operatori autorizzati in Sudafrica e in tutto il mondo, ha tracciato gli scenari del gaming nel continente.

La crescita del mercato africano è da correlare alle nuove strategie marketing adottate da alcuni dei principali operatori attivi in questa area. Il potenziamente dei portali internet e il marketing basato sulle promozioni, come per esempio il Titanbet bonus di benvenuto Casinò e le altre offerte erogate dagli altri operatori attivi in Africa, hanno permesso ai brand di ampliare il proprio bacino di utenza nei paesi francofoni e anglofoni, che rappresentano attualmente la maggior fetta del mercato attivo nel segmento del gioco online
 
In quest’evento Coleman sarà chiamato come speaker: la sua esperienza copre 19 anni e mezzo come regolatore sia con Sars, che con l'allora comitato di controllo di Kzn Bookmakers e conta con 9 anni di lavoro nel settore delle scommesse dell'industria del gioco d'azzardo. Guida con successo entrambe le aziende avvalendosi del suo vasto background normativo e della rete di relazioni stabilite in questi anni di esperienza nel settore.

Intervistato da Jordan Crossley, conference producer per Eventus International, la società organizzatrice del BiG Africa SuperShow, Coleman illustra il suo coinvolgimento nell’industria del gioco e la situazione del settore delle scommesse sportive nel continente africano, che negli ultimi tempi è emerso come uno dei mercati più promettenti per gli operatori delle scommesse.  

"Dopo 15 anni in Sars cercavo una nuova sfida e si è presentata un’opportunità al KZN Bookmakers Control Committee come responsabile della conformità. Ho fatto domanda e mi è stata assegnata la posizione", spiega il CEO riferendosi alla sua esperienza.
 
Rispondendo alla domanda su quali siano i maggiori problemi che il settore delle scommesse sportive e del gambling sudafricane si trova a dover affrontare, Coleman sostiene che la domanda più ampia dovrebbe riguardare i diversi i fattori che entrano in gioco e che influiscono nell'industria dei bookmaker in tutte le forme di scommesse. Fornendo una risposta specifica ritiene che “esiste un paniere di prodotti in continua diminuzione e costi in costante aumento".
 
Per quanto concerne le maggiori opportunità di crescita nel settore del gioco africano in futuro, ritiene “che la diversificazione del prodotto sia fondamentale insieme ai clienti che si spostano dal retail all'online".

Come partecipante e speaker in questa sesta edizione del BiG Africa Supershow, il nostro si presenta carico di prospettive e speranzoso "di offrire ai partecipanti l'opportunità di condividere alcuni approfondimenti su vari argomenti; rafforzare i rapporti e acquisire opportunità di business".

Galleria fotografica

Articoli correlati