Lo shopping online è ormai una realtà ben consolidata che fa da traino per alcuni settori, come quello dei profumi, che stanno attraversando un periodo molto positivo grazie proprio alle vendite online. Oggi, infatti, sempre più utenti si affidano alla rete per acquistare i migliori profumi presenti sul mercato, grazie anche a player come Sobelia.com che permettono non solo di avere accesso a migliaia di prodotti delle migliori marche, ma anche di beneficiare di prezzi molto competitivi e di spedizioni sempre più efficienti.  

Nel corso degli ultimi mesi l’interesse degli utenti per i prodotti di beauty e cosmesi è cresciuto online di oltre il 40% rispetto agli anni precedenti. Sembrerebbero i millennials, soprattutto le donne tra i 25 e i 34 anni, a trainare il mercato beauty online 2021: a loro è riferibile oltre il 63% delle ricerche sul portale per i prodotti di beauty e cosmesi.

Il fenomeno food delivery
Oltre a quello dei profumi c’è un altro settore che sta dominando la scena nel corso degli ultimi mesi. Stiamo parlando del food delivery che sta facendo segnare numeri davvero notevoli. Già nel 2019 i dati parlavano e parlavano i numeri soprattutto, perché il valore del mercato dell’online food delivery, appunto nel 2019, è stato di 560 milioni di euro. 

Con quel ritmo di crescita si prospettava che nel 2020 il valore sarebbe stato di 900 milioni e nel 2021 addirittura avrebbe sperato il miliardo con una proiezione di 1,45 miliardi di euro. A spingere questo settore, ovviamente, l’amatissima pizza. Secondo statistiche nel corso dell’ultimo anno ne sono state ordinate circa 2500 tonnellate. Restano molto richiesti hamburger (per lo più da uomini) e piatti asiatici (soprattutto le donne) in modo particolare sushi e poke -un trend in crescita continua. E sempre a livello nazionale il giorno con più ordini resta il sabato, nelle date del 16 maggio, del 9 maggio e del 25 aprile sono stati registrati record di ordini. In linea generale comunque resta il weekend il momento in cui il food delivery spinge di più: si registrano infatti il 66% degli ordini dal lunedì al venerdì mentre il restante 34% si concentra tra sabato e domenica.

L’arredamento e la moda
Tra i settori che hanno beneficiato in maniera importante dello shopping online c’è quello dell’arredamento, cresciuto del 30% nell’ultimo anno. In grande sviluppo l'utilizzo della realtà aumentata e lo sviluppo di App che permettono all'utente di "testare" virtualmente mobili e complementi nei propri ambienti domestici, prima dell'acquisto. Ed in questo scenario non poteva mancare il settore della moda. Il settore fashion, così come quello del turismo, subirà un forte incremento per quanto riguarda clienti e fatturato complessivo. Si stima un tasso di crescita pari al +21%. 

I perché del successo
Dietro questi numeri in costante crescita ci sono numerosi motivi. Forse uno dei fattori più influenti è la possibilità di navigare, confrontare e acquistare da siti o app tramite smartphone o tablet, in modo semplice e reattivo. Il commercio mobile o l’M-commerce rappresentano una vasta maggioranza di persone che ora propense nello sperimentare l’intero iter di percorso dell’acquirente attraverso schermi più piccoli. Le persone possono prendere decisioni di acquisto e acquistare prodotti senza mai entrare in un negozio al dettaglio, tutto dal loro dispositivo mobile.

Ma quale sarà il futuro? La realtà virtuale e quella aumentata sono destinati a dominare il futuro dell’eCommerce. In una partnership con il rivenditore australiano Myer, eBay ha lanciato il primo grande magazzino di realtà virtuale (VR). Gli acquirenti possono ora guardare attraverso migliaia di prodotti Myer attraverso la loro cuffia VR.

Quando si entra nel negozio virtuale, vengono mostrate diverse categorie di articoli di vendita al dettaglio: abbigliamento femminile, elettronica e altro. Gli utenti selezionano le aree di interesse e si spostano attraverso “corridoi” virtuali selezionando o rifiutando oggetti. I primi 100 prodotti sono visualizzabili in 3D, i rimanenti 12.500 sono disponibili in 2D.

Invece di avere controller a mano, gli utenti selezionano gli oggetti usando solo la vista. La società ha coniato il termine come “eBay Sight Search“, che consente di scegliere gli elementi tenendo fisso lo sguardo su un prodotto per alcuni secondi. La realtà aumentata consente di sovrapporre i miglioramenti digitali al di sopra di una realtà esistente per renderla ancora più significativa e interattiva. L’integrazione di AR nei portali di e-commerce sta rapidamente cambiando il modo in cui i consumatori acquistano offrendo loro un’esperienza molto più coinvolgente e personale.

Galleria fotografica

Articoli correlati