Un nuovo anno scolastico sta per iniziare e, come sempre, l'obiettivo è cercare di portarlo a termine nel miglior modo possibile. Il ritorno a scuola porta con sé cambiamenti e novità non solo per i bambini ed adolescenti che troveranno nuovi insegnanti, nuovi compagni di scuola, nuove materie di studio e incertezze sul futuro.   

Ma anche per l’incombere della pandemia coronavirus che alimenta la confusione che nel mondo regna sovrana e rischia di essere lo scenario endemico di tutto il prossimo anno e non solo  quello scolastico, con continui allarmismi, con passi avanti e passi indietro, in uno stato di precarietà che non aiuta la scuola, l’economia ed il nostro personale benessere. Così non funziona, occorre che ognuno si assuma le sue responsabilità! Buon lavoro a tutti Voi che siete in prima linea, e troppo spesso dimenticati, per formare con la cultura ed il sapere le future generazioni. Auguri a tutti i Dirigenti scolastici, insegnanti e a tutti il personale della scuola che, con ruoli e responsabilità diverse, operate a supporto della formazione dei ragazzi, e troppo spesso ci si dimentica del Vostro preziosissimo ruolo. 

Un augurio speciale ai genitori, affinché sappiano collaborare con tutti gli operatori nell'educazione dei loro figli. Agli studenti che iniziano la scuola auguro di entrare da quel portone il primo giorno portando con Voi tutto il Vostro entusiasmo e la Vostra fantasia e che loro possiate colorare l’aula in cui siederete e poi con i compagni ed i maestri e maestre colorerete questo anno scolastico con esperienze belle e brutte che si incroceranno, ma Voi non perdere mai la voglia di sorridere e imparare.  Non preccupateVi se siete timidi, perché la Vostra timidezza è un dono, ricordatelo!  Vi auguro di potere sentire il profumo delle merende, l’odore delle gomme e di incantarvi dinnanzi a un’illustrazione del Vostro primo libro di lettura, perché quando avrete la mia età, saranno dei ricordi preziosi, parte della personale storia. 

Vi auguro di sentire il piacere di scrivere sulla lavagna e non importa se le prime volte scriverete facendo errori, perché se corretti e compresi gli errori non si commettono più con facilità!  Vi auguro di non placare mai la sete di conoscenza, non fatevela mai affievolire da nessuno! Vi auguro che sui banchi nel primo giorno possiate incrociare lo sguardo del Vostro migliore amico e anche quello che un migliore amico non è riuscito ad averlo perché aspettava proprio il Vostro. Vi auguro che possiate provare il brivido d’essere il capofila della Vostra classe per fare il capotreno del futuro e Vi auguro anche di essere gli ultimi della fila perché è bellissimo seguire il futuro. Buon primo giorno di scuola a tutti! (blog di Giorgio Cortese)

Galleria fotografica

Articoli correlati