Tu arrivi con la Tua amica Angoscia sempre quando meno te l’aspetti. Sei maleducata perché entri nel mio animo senza neanche bussare, e poi Ti piazzi li nel centro dell’animo, nel cuore della notte, invadente e meschina. Cara amica Paura, Ti devo ringraziare perché mi ricordi con il Tuo apparire la mia fragilità umana, mi ricordi che questa pandemia porterà ad un cambiamento dei miei rapporti sociali e il cambiamento fa paura.

La paura di ammalarmi, la paura di non sentirmi all’altezza in questa situazione, la paura di non sentire più una stretta di mano, di un avere più la possibilità di abbracciare, la paura di piombare di nuovo in clausura come la passata Primavera. Carissime Paura e Angoscia sappiate che o non ho nulla a che fare con Voi, perché so bene che siete proprio Voi nel silenzio della notte che cercate di creare questi blocchi nel mio animo per rendermi fermo, incapace di reagire e cadere in balia di Voi. Con la Vostra strategia volete spingermi giù verso il melmoso fondale della Disperazione che vuole soffocarmi nell’animo. Ma non ci riuscirete perché io ho un’arma potente, Paura e Angoscia e Voi non lo sapete, non avete nemmeno la minima immaginazione di quanto io sia effettivamente più forte di Voi, se tutte le volte che tornate a sfidarmi ne uscite sconfitte e svaporate dall’animo. Ma pensate ancora di intimorirmi come un incubo da cui vorreste farmi uscire con l’affanno?

Pensate di spaventarmi come nei film horror? Beh allora forse non avete capito nulla, contro di Voi ho una marcia in più, la fiducia e l’ottimismo che la lunga notte finirà. Nutro ogni giorno il mio animo di speranza e positività, insomma dormo sonni tranquilli. Ma sopprattutto,  care Paura e Angoscia negli anni ormai ho imparato l’arte di accettarmi come sono, con i miei umani limiti  e ogni  volta che  farete capolino nel mio animo, sono sicuro che vincerò io e sarò tutte le volte più forte di prima. Ma non temete Paura e Angoscia, se avete paura sono qui per condividere la mia piccola candela di felicità con Voi e anche per abbracciarvi, non abbiate paura! (blog di Giorgio Cortese)

Galleria fotografica

Articoli correlati