di Davide Di Giovanni (Studio Life&Mind)

Cinque cose che devi smettere di fare per contenere ansia e paura

1) EVITA DI EVITARE
Stare alla larga da ciò che ci spaventa non risolve il problema, lo alimenta! Mi fa stare più tranquillo sul momento, ma peggio nel futuro.  

2) SMETTILA DI CHIEDERE RASSICURAZIONI
Sentirci dire "non succede niente" o "non ti fa niente" può calmarci, ma è una calma temporanea. Rischia di farci diventare dipendenti dalle rassicurazioni degli altri, e non ci fa accettare il rischio.

3) NON CHIEDERE PIÙ AIUTO AGLI ALTRI 
Chiedere aiuto è sia rassicurante che comodo: "accompagnami tu che ho paura a guidare in centro" oppure "pulisci tu il bagno, perché sennò ci metto due ore per farlo perfettamente e mi blocco". Per risolvere il problema sarebbe meglio che queste persone ci dicessero no!

4) NON ASPETTARE CHE LE COSE SI RISOLVANO DA SOLE
Molti disturbi non si risolvono col passare del tempo come per magia. Anzi, di solito peggiorano! Se hai paura a guidare la macchina il problema può iniziare a risolversi solo quando decidi di sederti sull'auto.

5) VAI DA UNO PSICOLOGO
Se la situazione ti sta sfuggendo di mano, la cosa migliore può essere venire in studio da noi. Problemi ignorati per anni fanno le radici, cambiano la nostra vita e per risolverli è necessario uno sforzo maggiore sia per il paziente che per lo psicologo.

Galleria fotografica

Articoli correlati