Nel caos quotidiano, spesso provocato dal flusso di notizie più o meno negative sulle nuove generazioni, ogni tanto spunta un'eccezione che fa ben sperare. Come quella del piccolo Cesare, un bimbo di otto anni che, per festeggiare il suo compleanno, ha chiesto ai genitori di organizzare una festa tra i libri, all'interno della biblioteca di Rivarolo Canavese. Una festa particolare, trascorsa tra giochi di gruppo (a tema Harry Potter!) e letture dai libri. Anche gli invitati, una quindicina in tutto, ovviamente coetanei del piccolo Cesare, hanno apprezzato l'originalità della festa. Non è detto che per divertirsi servano palloni, schiamazzi e playstation.

«Non potevamo dire no ad una richiesta così speciale - spiegano dalla biblioteca Besso Marcheis di Rivarolo - il bimbo, stimolato anche dai nostri laboratori di lettura ad alta voce per le scuole, ha dimostrato, con la sua scelta, che andare in biblioteca, in mezzo ai libri, non è per nulla noioso». Le foto della festa, ovviamente, hanno fatto in poche ore il giro dei social. Dove non sono mancati gli apprezzamenti.

La biblioteca, dal canto suo, ha ringraziato il piccolo Cesare per la preferenza. Anche perchè non capita tanto spesso. Doveroso quindi il rigraziamento «per aver capito che i libri ti raccontano storie bellissime, ti fanno sognare e sviluppano la fantasia. Per aver capito che la biblioteca è vita ed allegria. E grazie ai genitori di Cesare per essere così formativi e lungimiranti». A Cesare anche il regalo del sindaco Alberto Rostagno e dell'assessore alla cultura, Costanza Conta Canova: un bel libro!

Galleria fotografica

Articoli correlati