Tutta la bontà del torcetto tipico di Agliè, una delle eccellenze enogastronomiche del Canavese, da oggi si può anche bere... E' nata infatti la birra «Dulcis Alladia», un'idea della storica pasticceria Alfonsi di Agliè che ha saputo coniugare la tradizione del torcetto con l'innovazione della birra. Un prodotto artigianale, realizzato secondo le antiche tradizioni birraie. Qualcosa di unico, un altro punto a favore per l'enogastronomia del nostro territorio. Non a caso la birra, qualche mese fa, ha fatto il suo esordio ufficiale in quella che è la cornice più famosa del Canavese: il castello ducale di Agliè.

La Dulcis Alladia evoca i sapori del territorio canavesano e, in particolare, quello del torcetto. Il suo nome, del resto, è un omaggio ad Agliè e alla sua storia, oltre che alla tradizione dolciaria che la pasticceria Alfonsi, rinnova e porta avanti con successo da oltre cinquant'anni. Proprio dalla grande esperienza maturata nel campo della pasticceria, è nata una birra dal sapore inconfondibile.

Le birre prodotte sono assolutamente prive di conservanti, solfiti e sostanze chimiche aggiunte sia in cottura che in bottiglia. Tutto questo per poter garantire ai clienti il consumo di un prodotto genuino (e canavesano) al 100%. Un prodotto che trae l'ingrediente principale da quello che la natura del territorio offre durante l'anno. Un'idea innovativa, quella di Alfonsi, che ha coinvolto il birrificio «Il regno del Malto» nella realizzazione di un prodotto rigorosamente artigianale, secondo i metodi più antichi dell'arte birraia in uso da secoli. Tutti i «segreti» nel video sotto...

La birra Dulcis Alladia, insomma, è un elemento perfetto per esaltare i sapori dei torcetti di Agliè ma anche dei nodi sabaudi, dei quadrotti, dei grissini dolci e di tutta la pasticceria targata Alfonsi. Un marchio d’eccellenza ormai noto ben oltre il Canavese che, in questi anni, ha saputo rinnovarsi nel nome della tradizione. Quella che tutti apprezzano perché, oltre ad essere parte integrante della storia del territorio, è un biglietto da visita determinante per esportare tutta l’eccellenza canavesana.

Galleria fotografica

Articoli correlati