Nella classifica dei dieci parchi nazionali più belli in Europa, stilata dall'inglese «The Guardian», il Parco nazionale del Gran Paradiso è al primo posto, unico parco italiano ad essere menzionato. Un altro importante riconoscimento per l'area protetta più antica d'Italia che si snoda tra la Valle d'Aosta e, in territorio piemontese, il Canavese. Una vera e propria eccellenza, troppo spesso dimenticata in Italia, tanto è vero che moltissimi turisti credono ancora che il Parco sia solamente in Valle d'Aosta.
 
Il Guardian, che ha stilato la classifica, fa parte del Guardian Media Group, che possiede quotidiani, emittenti radiofoniche e il giornale internazionale The Guardian Weekly, il giornale domenicale The Observer, il Manchester Evening News e theguardian.com (precedentemente conosciuto come guardian.co.uk), uno dei più popolari giornali on line in inglese. Nella graduatoria dei parchi nazionali, come detto, il Parco del Gran Paradiso è l'unico italiano ed è davanti a parchi finlandesi, tedeschi, austriaci, spagnoli e francesi. 
 
Ecco la descrizione che il giornale ha dedicato al Parco del Gran Paradiso, citando proprio le vallate canavesane tra i punti da non perdere.
 
«Gran Paradiso, Italy»
It may be one of the oldest protected areas in the Alps, but the wild lakes and mountains of Gran Paradiso national park often get overlooked by tourists, who are more likely to visit northern Italy’s more popular destinations: the lakes of Como, Maggiore and Garda. In the summer, visitors can hike up the mountains, taking in stunning views, and in winter clip on the skis for cross-country touring. The Orco, Soana and Cogne valleys are great areas to explore, as are villages of traditional stone-built houses. There’s a wide range of accommodation in the area – with plenty for those who don’t fancy camping – and the park authority also offers a guide service. 
 
Anche se è uno delle più antiche aree protette nelle Alpi spesso i laghi selvaggi e le montagne del Parco Nazionale del Gran Paradiso vengono trascurate dai turisti che preferiscono visitare altre destinazioni più famose nel Nord d'Italia; lago di Como, Maggiore e Garda. Durante l'estate i turisti possono fare escursioni in montagna, soffermandosi su scorci stupendi e durante l'inverno saltare sugli sci per delle escursioni fuori pista. La Valle Orco, Soana e la Valle di Cogne sono delle belle zone da esplorare, come i villaggi di case tradizionali in pietra. C'è un'ampia offerta di strutture nella zona - anche per chi non ama il campeggio - e l'ente parco offre anche un servizio di guide. 
 
La classifica CLICCANDO QUI

Galleria fotografica

Articoli correlati