CANAVESE - Un po’ di sano e contagioso rock made in Canavese protagonista a X-Factor. Merito de «Gli Omini» emergente band, nata alle nostre latitudini, con due rivarolesi in squadra, che sta conquistando tutti nel celebre talent show di Sky con la loro energia e le loro applaudite performance. L’altra sera hanno portato sul palco di X Factor «Tick Tick Boom» dei The Hives. E’ stata un esibizione travolgente, tanto che Dargen D'Amico si è sbilanciato, affermando di essere già loro fan. Gli Omini hanno superato le audizioni incassando 4 convintissimi «sì». Tutto il Canavese sta facendo il tifo per loro.

Gli Omini, inizialmente conosciuti come The Minis, si sono formati nel 2015 da un’intuizione di Alex Loggia, ideatore e direttore artistico del progetto. La band è composta da Julian Loggia al basso e alla voce, Zak Loggia alla chitarra e ai cori e Mattia Fratucelli alla batteria. Uniti dalla passione per gruppi come Rolling Stones, The Who, The Kinks e The Strypes, iniziano a comporre brani originali e a eseguire cover delle loro band preferite. Tra la fine del 2016 e i primi giorni del 2017 il gruppo ha pubblicato su YouTube tre video live di cover che attirano l’attenzione di molti addetti ai avori. La loro esplosiva versione di Blitzkrieg Bop dei Ramones «spacca». I tre giovani di talento iniziano ad esibirsi dal vivo dividendo il palco con artisti come Subsonica, Caparezza, Baustelle, Linea 77, Statuto, Africa Unite e tanti altri.

Hanno suonato al Giffoni Film Festival e in grandi festival Italiani come Apolide e Stupinigi Sonic Park. Il 6 settembre 2019 esce per Sony Music il loro primo album, dieci pezzi intitolati con quello che è al contempo il grido di battaglia e la prima cifra stilistica del gruppo: «Senza Paura». Nel 2020 il gruppo si ritrova in una fase di transizione: Julian, Zak e Mattia si chiudono in sala prove per scrivere nuove canzoni con un sound differente e rinnovato rispetto al primo disco, con sonorità che spaziano dalla controcultura anni ‘60 fino all’indie rock contemporaneo. I tre decidono di cambiare nome in Omini, estrapolandolo da uno dei nuovi pezzi prodotti. 

Galleria fotografica

Articoli correlati