RIVAROLO CANAVESE - Sei pizzaioli, tra i migliori d’Italia, si sono uniti per sfidare il Guinness dei Primati e creare la pizza  in pala più lunga del mondo. Davide Civitello, Viviana Falciano, Alessandra Fontana, Luca Montersino, Alessandro Raffi, Massimiliano Simeone hanno creato la Asso Pala Pizza, associazione culturale di promozione della  pizza in pala che cercherà di battere ogni record precedente, cuocendo una pizza di lunghezza superiore a 30 metri.

Il 5 settembre 2021 i sei protagonisti tenteranno di battere il Guinness World Record: nel centro di Rivarolo Canavese verrà montato un forno a tunnel, attrezzato con un nastro a scorrimento che permetterà alla pizza di scorrere attraverso il forno per permettere una prima cottura uniforme.

A questo punto la pizza sarà condita con gli ingredienti selezionati e sottoposta ad una seconda cottura. Il risultato finale sarà posizionato su una delle due pale in legno, lunghe 40 metri ciascuna, utilizzate per la sua preparazione. Il Giudice Ufficiale del Guinness Word Records procederà con la misurazione e, se più lunga di 30 metri e corrispondente alle specifiche dettate dalla sua organizzazione, decreterà il superamento del record, aggiudicandole il titolo di “Pizza in pala più lunga del mondo”.

La pizza in pala corrisponde ad una pizza rettangolare completamente diversa, sia per impasto che per cottura, dalla tradizionale pizza napoletana. È diffusa a Roma e nel Lazio. L’impasto viene steso su una pala di legno o di metallo (da cui il nome) e cotto una prima volta su una pietra refrattaria a 280° C, invece dei 485 ° C necessari per la pizza tradizionale.

Dopo un primo passaggio in forno, la pizza viene estratta e condita a piacere prima di un secondo passaggio in forno per terminare la cottura. Il condimento viene aggiunto mentre la pizza è sulla pala. L’impasto è altamente idratato (75% di acqua, 25% di farina) e lievitato fino a 48 ore.

Galleria fotografica

Articoli correlati