CIRIE' - Fra gli studenti del Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria per i corsi AFAM (Alta Formazione Accademica Musi-cale) diversi provengono dai corsi propedeutici che tiene annualmente l’Associazione Liceo Musicale di Rivarolo per i diversi strumenti classici e moderni. L’Associazione Liceo Musicale di Rivarolo Canavese ha conosciuto Marco Lupoli (ventunenne di Cirié) già adolescente quando si presentò all’iscrizione con l’intenzione di approfondire le sue conoscenze tecniche acquisite precedentemente con la tromba; ben presto, tuttavia, si scoprì appassionato di batteria con un repertorio decisamente rock. 

La direttrice Sonia Magliano lo ricorda come un vivace allievo refrattario agli obblighi d’esame pur convincendolo a seguire i corsi di grammatica e costringendolo, suo malgrado, ad affrontare quanto prima la difficoltà dell’esame di certificazione di grammatiche musicali.
Dopo la maturità  come perito elettrotecnico nel 2019 ha preso la decisione di presentarsi all’esame di ammissione al triennio di batteria jazz sfruttando anche quelle conoscenze teoriche e pratiche che il suo maestro Alberto Occhiena gli ha profuso nonostante la sua sedicente vocazione rockettara.

Il giovane e promettente batterista, nonostante la pandemia che lo ha costretto ad avvicinarsi alla carriera accademica con le nuove e sperimentali modalità di DAD, ora sta concludendo brillantemente il secondo anno accademico presso il Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria dove ha seguito i corsi prima sotto la guida di Stefano Bertoli e ora di Marco Volpe tanto da risultare vincitore della borsa di studio per meriti didattici per l’anno Accademico 2021/2022.

Marco Lupoli non ha mai abbandonato la scuola rivarolese dove a tutt’oggi segue il corso di improvvisazione sotto la guida di Emanuele Sartoris come batterista del gruppo “Deep Light Quartet” nato orgogliosamente proprio fra allievi ed ex allievi dell’associazione Liceo Musicale. Allo stesso tempo, in qualità di tirocinante in base agli accordi relativi alla convenzione con lo stesso conservatorio alessandrino, è diventato anche assistente della classe di batteria e percussioni del Maestro Occhiena presso l’Istituto Rivarolese e si è guadagnato l’incarico di insegnante del nuovo progetto di “Mini band” ideato quest’anno e dedicato ai bambini fino ai 12 anni che debutterà domenica 19 giugno alle ore 10.30 al Teatro Comunale di San Giorgio. Una storia raccontata a testimonianza ancora una volta di come una passione musicale nata all’età di 9 anni, se ben indirizzata, sia diventata una brillante realtà professionale.

Galleria fotografica

Articoli correlati