Nel corso dell'ultima riunione organizzativa, dopo il divieto della prefettura di organizzare l'edizione numero 26 del tradizionale "Torneo di Maggio" nel weekend elettorale (che coincide anche con il passaggio del Giro d'Italia in Canavese), la Pro Loco di Cuorgnè ha ufficializzato le date dell'edizione 2014 del torneo. Il 17, 18, 30, 31 maggio e, il gran finale, il 1 giugno. 
 
 
Questo il programma di massima della manifestazione
 
Sabato 17: dalle 19.00 grande apericena in collaborazione con i locali della città, artisti di strada, musica in attesa della presentazione della coppia reale. Alle ore 21.30 cerimonia di incoronazione di Re Arduino e Regina Berta 2014. La serata vuole essere anche l’occasione per celebrare il Giro d’Italia che la settimana successiva transiterà a Cuorgné. Quindi strade chiuse al traffico, negozi  aperti ed eventi non solo collegati alla rievocazione ma anche al mondo del ciclismo.
 
Domenica 18: Santa Messa in costume, grande convivio medievale, giochi e gare del palio dei borghi. Per tutta la giornata, nelle piazze e vie del concentrico: Florarte.
 
Venerdì 30: aperture delle bettole, corteo storico, gara delle botti.
Sabato 31: bettole, spettacoli, mercato medievale, corteo storico.
Domenica 1: bettole, corteo storico, palio dei borghi, torneo di arceria (previste novità attualmente al vaglio degli organizzatori dell'evento).
 
«Da parte della Pro loco e dei borghi cuorgnatesi è massimo lo sforzo per arricchire ancor più una manifestazione ormai collaudata che però ogni anno deve affrontare imprevisti e problemi - spiega, a nome della Pro Loco, Giovanna Cresto - come sempre il direttivo rinnova l’invito a tutti i volontari che desiderano collaborare o anche semplicemente proporre dei suggerimenti a partecipare alle riunioni del sodalizio il giovedì, dalle 21, nella sede di via Asilo 4. Personalmente mi auguro di non dover nuovamente modificare le date, scelte anche alla luce degli eventi per il Giro che si svolgeranno sul territorio, proprio nell’ottica di massima collaborazione e cooperazione».

Galleria fotografica

Articoli correlati