375 preferenze. Tante ne sono servite per sbaragliare la concorrenza e portare a casa il primo premio del progetto «Adotta una scuola», promosso da Novacoop. Grazie alla partecipazione di tanti amici (cuorgnatesi e non) il circolo didattico cittadino ha vinto 500 euro. 
 
«All'inizio sembrava una campagna elettorale - dice la preside Antonia Doglietto - ma è stata un'iniziativa da apprezzare che speriamo continui anche negli anni futuri. Oggi contiamo più di 1000 alunni e diverse scuole in vari paesi che fanno riferimento al circolo didattico. Con i soldi raccolti partiamo con un laboratorio musicale e uno spettacolo finale a giugno. Previsti anche lavori di teatro, per fare in modo che i bimbi facciano esperienze diverse, non solo didattiche».
 
A Cuorgnè, stamattina, nella sala soci dell'Ipercoop, la consegna del premio. Al quale, va detto, si sommano gli altri fondi che i soci Coop cuorgnatesi hanno raccolto in questi mesi. «Ci sono state varie iniziative - conferma Ernesto Bosone - dalla castagnata ai corsi di cucina. Anche colletta scolastica di materiali. 5000 pezzi di cancelleria donati dai clienti e soci». Complessivamente, oltre ai 500 euro del premio, i soci Novacoop hanno raccolto anche 765 euro con i punti spesi e 2000 euro con le varie iniziative sul territorio. Un vero e proprio record.
 
«Parecchie scuole hanno scelto di proporre laboratori ai quali, visti i tagli, avrebbero sicuramente rinunciato - spiega Graziella Rondano, responsabile politiche sociali di Novacoop - questo progetto ci ha dato la possibilità di lavorare concretamente sul territorio e di sostenere un'iniziativa coerente con i nostri fini sociali». Soddisfatto anche Claudio Pistolesi che, sul territorio, è stato l'anima di «Adotta una scuola». «Abbiamo vinto dopo una grande rimonta - ammette - siamo partiti piano ma, alla fine, abbiamo messo la freccia e portato a casa il primo posto. E' stato davvero emozionante».
 
E per restare in tema, lunedì mattina, Comune e Coop consegneranno una serie di giocattoli alla scuola dell'infanzia Mamma Tilde.

Galleria fotografica

Articoli correlati