MARTEDI 30 OTTOBRE - a partire dalle ore 18:00 - SERATA SPECIALE AL CINEMA MARGHERITA DI CUORGNE'
MOVIETELLERS narrazioni cinematografiche
Si può accedere alla sala per assistere a uno o più dei contenuti proposti.
L'ingresso intero € 6,00 (ridotto € 3,00 esibendo il coupon Movietellers) consente la visione di tutti gli spettacoli inclusa la degustazione SLOW FOOD delle ore 20:00
Dopo la degustazione si può accedere alla sala alle ore 21:00 o 21:15 per assistere alla proiezione degli ultimi due contenuti, al prezzo di ingresso di € 3,00 (ridotto € 1,50 esibendo il voucher Movietellers)

MOVIETELLERS narrazioni cinematografiche
Ore 18:00 - Framed di Marco Jemolo
Ore 18:30 - Happy Winter di Giovanni Totaro
Ore 20:00 - Degustazione di prodotti locali a cura della Condotta Slow Food
Ore 21:00 - Evento speciale Omaggio a Ermanno Olmi - Buongiorno Natura
Ore 21:15 - Al massimo ribasso di Riccardo Iacopino

ORE 18:00 Cortometraggio - Framed di Marco Jemolo (Italia, 2017, 7’, col.)
Interpreti: Guglielmo Favilla, Dario Penne (voci off) Produzione: Grey Ladder, Ouvert
Location: Torino
Fk e un omino di plastilina, di quelli usati nel cinema d’animazione, con un’anima profonda e un forte spirito critico. Per questo motivo si ribella alla sua condizione di oggetto appellandosi direttamente alla legge. In un anonimo distretto di polizia Fk chiede quello di cui ogni essere umano ha bisogno: la liberta di scegliere il proprio destino. Framed e un corto di animazione dai toni noir che riflette con ironia sul ruolo dell’individuo rispetto ai condizionamenti e alle imposizioni della societa.

ORE 18.30 - Happy Winter di Giovanni Totaro (Italia, 2017, 82’, col.)
Produzione: Indyca, Zenit Arti Audiovisive Location: Mondello (Pa)
Ogni anno, d’estate, sulla spiaggia di Mondello vengono costruite piu di mille cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato. Una famiglia s’indebita per fare le vacanze al mare e apparire benestante tra i bagnanti; tre donne si abbronzano per sentirsi ancora giovani e diventare le star dell’estate, mentre nella stessa spiaggia un barista pensa a guadagnare piu soldi possibili per superare l’inverno. Tutti aspettano la notte di Ferragosto per vivere da protagonisti la fiera della vanita estiva e continuare a fare finta che la crisi economica non esista.

*ORE 20:00 Degustazione SLOW FOOD compresa nel costo del biglietto intero

ORE 21:00 Evento Speciale – Omaggio a Ermanno Olmi - Buongiorno natura (Italia, 1955, 9’46’’, col.)
Gabriele, Marco e il piccolo Tobia trascorrono una breve vacanza immersi negli splendidi paesaggi delle valli di Lanzo. Tra qualche piccola disavventura dovuta all’inesperienza dei campeggiatori, la vacanza trascorre serena e il ritorno al lavoro di tutti i giorni sara allietato da bei ricordi.

PICCOLO OMAGGIO A ERMANNO OLMI
Visionario e sorprendente, Ermanno Olmi e stato uno dei grandi maestri del nostro tempo con una carriera costellata di capolavori amati dalla critica e dal pubblico. Il regista bergamasco definito il “cantore della gente comune, delle piccole cose” se n’e andato all’eta di 86 anni il 7 maggio scorso, lasciando una filmografia sorprendente e ricca di titoli intramontabili come L'albero degli zoccoli con il quale si aggiudico la Palma d’Oro al Festival di Cannes nel 1978 e, nel 1979, il David di Donatello.

La sua carriera ha inizio nei primi anni ‘50 con il suo trasferimento a Milano per seguire i corsi di recitazione dell'Accademia di Arte Drammatica. Per mantenersi lavora come fattorino presso la Edison occupandosi anche di organizzare le attivita ricreative per i dipendenti, in particolare il servizio cinematografico. Qui, su richiesta dell’azienda, documenta con dei filmati le produzioni industriali. L’intraprendenza e la cifra stilistica di Olmi non passano inosservate e tra il 1953 e il 1961 realizza decine di documentari.

Proprio ad alcuni di questi suoi primi lavori e dedicato il Piccolo omaggio Ermanno Olmi che Movie Tellers, in collaborazione con il Torino Film Festival e l’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea, gli dedica. Si tratta di tre cortometraggi del Fondo Edison, che saranno proiettati a rotazione nelle sale di tutte le 25 citta in cui la rassegna fara tappa. E un “assaggio” cinematografico in vista dell’omaggio che il Torino Film Festival, nella sua prossima edizione (23 novembre - 1 dicembre 2018), dedichera al regista. Una terna di brevi capolavori commissionati dalla Edison, tutti realizzati in location piemontesi, che raccoglie in se gia molti degli elementi del futuro cineasta. In Piccoli calabresi sul Lago Maggiore, poi, si potra osservare una vera chicca: un giovanissimo Ermanno Olmi nelle vesti d’intervistatore.

Ore 21:15 - Al massimo ribasso di Riccardo Iacopino (Italia, 2017, 100’, col.)
Interpreti: Matteo Carlomagno, Viola Sartoretto, Alberto Barbi, Stefano Dell’Accio, Francesco Giorda Produzione: Cooperativa Sociale Arcobaleno, RAI Cinema
Location: Torino, Orbassano e Poirino (To)
Diego ha un segreto che lo segna come una maledizione, una strana dote che lo rende diverso dagli altri, che lui rifiuta ma che sfrutta per il suo lavoro. Carpisce segreti industriali grazie ai quali aziende mafiose vincono gare di appalto pubbliche. E il sottobosco degli intrecci tra corruzione e malavita. Diego lavora con i carnefici, ma vive in mezzo alle vittime. Un giorno s’innamora di una donna in lotta per ricostruirsi una vita. Le loro strade s’intrecciano e lui sara costretto a scegliere.

Galleria fotografica

Articoli correlati