CUORGNE’ - Un premio internazionale per un talento artistico made in Canavese. Mercoledì 27 luglio 2022, al Campidoglio nella sala Giulio Cesare, si è svolta l’attesa cerimonia di consegna del Premio internazionale 2022 Arte sport cultura. Il prestigioso riconoscimento, istituito da Blue World International Academy, ha portato sul podio notevoli artisti internazionali con un alto profilo professionale per 15 sezioni: letteratura, pittura, danza classica, spettacolo, teatro, cinema, ballo di gruppo, fotografia, musica, moda & design, ginnastica ritmica, bellezza, grafica digitale, comunicazione. Per la sezione «teatro» è stata premiata l’attrice e cantante canavesana Melania Giglio.

L’iniziativa promuove i talenti per  arricchire il patrimonio artistico e  culturale , riconoscendo le loro competenze e l’inestimabile valore dell’arte. I vincitori sono stati annunciati durante la premiazione dal  presidente della giuria, l’onorevole Fabrizio Santori.

Melania Giglio, che ha ringraziato la presidente di Blue World International Academy, la dottoressa Mihaela Mitrut, ha conseguito il Diploma della Scuola di Teatro del Teatro Stabile di Torino diretta da Luca Ronconi e il diploma dell'Ecole des Maìtres, diretta da Franco Quadri. Ha debuttato a teatro, allo Stabile di Torino, nel 1994 nella «La signorina Else» di Arthur Schnitzler, regia di Mauro Avogadro. Da «Faber» recital su Fabrizio De André per la regia Domenico Ammendola al «Prometheus» di Eschilo (regia di Daniele Salvo), passando per le applaudite e indimenticabili performance artistiche in «Mimì, in arte Mia Martini» e nella parte di Elena in «Sogno di una notte di mezza estate» di William Shakespeare per la regia di Luca Ronconi: la carriera di Melania Giglio è ricca di acuti e esperienze professionali da standing ovation.

Non è il primo importante per l’attrice cuorgnatese, che ha già ricevuto il premio Siracusa Stampa Teatro 2013 per i ruoli di «Spettro della Sfinge» in Edipo Re regia di Daniele Salvo e di «Aralda» in Donne al Parlamento regia di Vincenzo Pirrotta. Con impegno, passione e determinazione Melania Giglio è uno dei timbri più inconfondibili del panorama teatrale nazionale. Ha recitato con Luca Ronconi, Peter Greenaway, Alfredo Arias, Jean-Pierre Vincent, Roberto Guicciardini, Mauro Avogadro, Monica Conti, Giuseppe Patroni Griffi, Franco Branciaroli, Giorgio Albertazzi, Ugo Pagliai, Marco Carniti, Vincenzo Pirrotta, Carmelo Rifici, Serena Sinigaglia, Massimo Venturiello. Al cinema è apparsa nel film di Roberta Torre «Riccardo va all’inferno» (2017) ed stata la voce cantata della Regina Marissa nel film d’animazione «Il Principe d’Egitto» prodotto dalla Dreamworks.
 

Galleria fotografica

Articoli correlati