Partiranno ufficialmente domattina ma questa sera hanno salutato Valperga (Comune che ha dato il proprio patrocinio all'iniziativa) Davide Raschellà ed Edoardo Trione, 42 anni in due, diretti dal Canavese alla Mongolia. Il team «Pandone» ha acceso il motore dell’utilitaria di casa Fiat alla volta di Praga per partecipare al Mongol Rally. Un corsa senza classifica, premi e percorsi prefissati. Alla passerella di Valperga presente anche il sindaco Gabriele Francisca oltre ad amici, colleghi di lavoro e sponsor dei due piloti.

Di definito ci sono solo partenza e arrivo. Al traguardo si consegnano i soldi raccolti: 1000 sterline. Il ricavato va in beneficenza: 500 ad una onlus che opera in Amazzonia. «Gli altri li destineremo ad un’associazione che aiuta i bimbi disagiati in Mongolia».

Un’idea folle che ha conquistato i due 21enni, desiderosi di vivere un’avventura unica e, al tempo stesso, fare del bene. Una volta in viaggio sarà difficile reperire persino il carburante, senza contare le difficoltà di comunicazione. Insomma, una gara in cui quello che conta è davvero partecipare, in linea con lo spirito del rally: un’avventura senza compromessi.

Non resta che seguirli sui social e, ovviamente, su QC...
 

Galleria fotografica

Articoli correlati