«E’ da mesi che se ne parla: Alan Silvestri, il grande compositore americano di colonne sonore, tornerà in Italia come ospite d’onore per i 30 anni dall’uscita del film “Ritorno al futuro” e tutti gli appassionati della trilogia seguono gli eventi in un frenetico tam tam sul web. Anche la  Filarmonica Felettese, sapientemente condotta dal Maestro Bruno Lampa (indiscusso professionista nel mondo bandistico ed appassionato di colonne sonore)  è emozionata pensando di poter bissare l’esperienza di 8 anni fa quando, giunto in Italia per ricevere la cittadinanza onoraria dal comune di Castell’Alfero che ha dato i natali a sua nonna, viene organizzata una serata in cui è invitata a suonare le sue musiche.
 
E così accade…come in un deja vù, viene nuovamente contattata e prepara un concerto di sole colonne sonore dedicato ad alcuni dei suoi più grandi successi, da “Forrest Gump” a “Captain America”, da “The Avengers” a “Polar Express” senza dimenticare il festeggiato…la colonna sonora di “Ritorno al futuro”. Era in programma un cine-concerto dove la Filarmonica avrebbe dovuto suonare mentre venivano proiettate le immagini dei film, ma il maltempo ha impedito l’esibizione in piazza, spostando il concerto all’interno della bellissima chiesa del paese che ha fatto da sfondo e ha reso il tutto ancora più solenne.
 
Il coinvolgimento emotivo è indescrivibile per la Filarmonica Felettese, banda musicale di paese composta non da professionisti, ma da un gruppo di amici accomunati dalla stessa passione per la musica che può vantare al suo attivo anche un altro importante concerto. Quello del 6 novembre 2009 a Torino, organizzato dalla View Conference, in cui sono stati diretti da un altro compositore italo-americano, Michael Giacchino, premio Oscar nel 2010 per le musiche del film d’animazione “UP”. Il concerto a Castell’Alfero è stato un enorme successo, alla presenza anche di grandi critici di musica che lavorano per riviste dedicate alle colonne sonore. Di grande effetto l’interpretazione della Soprano Patrizia Marino nei brani “Giù la testa” di Ennio Morricone e “La vita è bella” di Nicola Piovani.  
 
Incontenibile infine l’emozione, quando il Maestro Lampa cede la propria bacchetta a Silvestri  invitandolo a condurre la Filarmonica Felettese in uno dei suoi successi :“Captain America”. Nel cuore della Filarmonica Felettese rimarranno impressi i calorosi applausi, la simpatia e  le parole di ammirazione che Silvestri  rivolge al Maestro Lampa al quale riserva più volte applausi , abbracci calorosi e molti complimenti . Silvestri, prima di congedarsi, rivolgendosi ai musici e ai numerosi partecipanti alla serata dichiara “…spectacular orchestra, … I will never forget this moment”. “…Orchestra spettacolare… non dimenticherò mai questo momento”. Neanche noi. Thanks Alan!».
 
La Filarmonica Felettese ed il suo Maestro.

Galleria fotografica

Articoli correlati