La fibra ottica è una tecnologia di nuova generazione che trasmette dati ad altissima velocità, offrendo numerosi vantaggi: migliore velocità di download (guardare o scaricare file, filmati, documenti, allegati email, etc in meno tempo) e miglior velocità di upload (inviare allegati di grandi dimensioni via email, etc in meno tempo). Stessa cosa vale per i videogiochi o le videochiamate: si può sostenere un'intera sessione di giochi online o una conversazione anche molto lunga senza ritardi di audio o problemi di alcun genere con il video.  

Del resto internet, rispetto ad appena cinque anni fa, non è solo consultazione di pagine testuali: oggi viaggiano sul web soprattutto i contenuti video. Ed inoltre, all'interno dello stesso nucleo familiare, capita sempre più spesso che ci siano più dispositivi connessi contemporaneamente (Decoder, Televisione, Cellulari, Tablet), richiedendo grandi capacità di banda.

Come funziona la fibra ottica
Trattandosi di una tecnologia molto avanzata ed evoluta, la fibra ottica ha un meccanismo di funzionamento piuttosto complesso. Tuttavia possiamo indagarne insieme gli aspetti salienti. Con parole semplici e senza troppi tecnicismi. 
Innanzitutto la fibra ottica si chiama così perché è costituita da un insieme di filamenti divisi in una sezione interna trasparente e una esterna opaca che è capace di riflettere la luce.
Il segreto delle sue performance è proprio nei materiali: si pensi, infatti, che l'Adsl, invece, usa un cavo di rame che è comunemente conosciuto come «doppino».
I filamenti trasparenti della fibra ottica sono sottilissimi, poco più grandi di un capello, e per questo sono molto delicati, tanto che spesso vengono intrecciati con cavi di altri materiali.

Grazie ad un complesso sistema di rifrazioni, i cavi di fibra ottica riescono a trasportare i dati attraverso segnali di luce che rimbalzano velocemente per lunghe distanze fino a raggiungere i dispositivi che tutti noi abbiamo in tasca o sopra la scrivania. La fibra ottica è una tecnologia di trasmissione dati che utilizza, al posto del tradizionale doppino telefonico, piccoli cavi che permettono la propagazione di segnali ottici. 

La soluzione che proponiamo è di tipo FTTC. Il termine FTTC (acronimo di Fiber To The Cabinet) indica una connessione in cui la rete in fibra ottica arriva fino alla centralina di zona più vicina al luogo di fornitura del servizio. Dalla centralina alla casa dell'utente si sfruttano i doppini esistenti. L'altra soluzione possibile è FTTH (acronimo di Fiber To The Home) dove la fibra ottica arriva fino all'interno dell'abitazione del cliente permettendo quindi velocità più alte (dove questo è disponibile). CLICCA QUI PER ULTERIORI INFO

I profili che possiamo fornire vanno da un minimo di 30Megabit ad un massimo di 200Megabit, sempre con connessione h24 e senza limite di traffico. Per i nostri clienti che effettuano il passaggio da linea wireless a linea fibra offriamo, incluso nel prezzo, il mantenimento della linea wireless come linea di backup con mantenimento dell'ip pubblico assegnato in modo da offrire comunque una linea di backup in caso di problemi alle linee in fibra ottica. (i.p.)

Galleria fotografica

Articoli correlati